Con la velocità del tuo lavoro, non ti stai prendendo abbastanza tempo per questo

Foto di Ben White su Unsplash

Uso il mio telefono come sveglia.

La prima cosa che faccio quando mi sveglio è sollevare il telefono. Questa è una routine familiare per molti di noi.

Questo non è quando finisce il tempo dello schermo. Inondiamo i tempi di inattività con i tempi di visualizzazione e non ci sono segni che questo cambierà presto.

Cosa c'entra questo con il mio lavoro?

Le migliori idee che abbiamo sono un prodotto del consumo e quindi della serendipità.

Ti colpiscono quando meno te lo aspetti.

Questo è il motivo per cui le docce hanno la reputazione di essere da dove provengono alcune delle idee migliori.

(Questo fino a quando le persone si renderanno conto che i moderni telefoni a prova di acqua possono essere utilizzati sotto la doccia. Ma questo è tutto un altro problema ...)

Questo non è uno scherzo sugli schermi (adoro il mio telefono essenziale). Questa è una chiamata alle armi per una riflessione programmata.

Perché dovresti prenderti del tempo per riflettere

Il consumo è importante. È bello prendere il contenuto ed essere una spugna, ma è altrettanto importante dare a quelle idee lo spazio per unire e creare nuove idee. Questo arriva solo con il tempo di pensare.

Ci sono molti modi per farlo:

  • Scrivi in ​​un diario (o meglio ancora libero di scrivere i tuoi pensieri)
  • Fai una passeggiata da solo
  • Vai in bagno senza telefono

Mentre queste sono tutte le cose che faccio (tranne forse la terza ...), c'è un modo che ho trovato ancora più efficace.

Il modo migliore per riflettere

Questo suonerà incredibilmente semplice ma programmerà il tempo.

Avere il tempo programmato per riflettere ogni settimana costringerà l'abitudine poiché questi momenti sono sempre la prima cosa a soffrire quando sorgono problemi "più importanti".

La riflessione programmata riguarda il tempo necessario per essere proattivi, mentre si dice che siano sempre reattivi.

Ecco le regole di base:

  • Concediti un'ora ogni sessione
  • Se possibile, esci dal tuo ambiente normale, idealmente dietro una porta chiusa
  • Accendi il telefono per non disturbare e non portare un laptop. (L'eccezione è per la musica, che non è solo accettabile, ma incoraggiata)
  • Scrivi su carta e penna

Devi creare un ambiente in cui puoi sederti con carta e penna ed evitare distrazioni. Questo è l'obiettivo.

So che molte persone usano i laptop per le note, ma non lo fanno. Usa carta e penna.

Le cose più semplici sono anche le più difficili

Sembra che sarà facile, ma ti prometto che non lo è.

Dovrai capire qual è la cadenza migliore per te, ma penso che la maggior parte delle persone che ricoprono ruoli di leadership dovrebbero dedicare almeno 3 ore alla settimana al tempo strategico. Se sei abituato a spegnere gli incendi tutto il giorno, 3 ore alla settimana saranno in realtà molto più difficili di quanto sembri.

Il modo migliore per iniziare è fare solo un'ora alla settimana.

Vai subito al tuo calendario e organizza una riunione ricorrente per un giorno alla settimana per un'ora.

L'hai fatto? Va bene. Buono.

Perché ho suggerito solo un'ora per iniziare?

Se non ci sei abituato, ti sembrerà molto strano e quell'ora sarà dura. Sarà più facile, specialmente una volta che inizi a vedere 10 volte i risultati prendendo il tempo.

Quando ti senti a tuo agio con queste sessioni, inizia ad aggiungerne altre durante la settimana. Suggerisco di aggiungere un'ora aggiuntiva ogni trimestre fino a quando non si arriva a 3 ore a settimana.

Puoi aggiungere un tempo più veloce o più lento di quello e va bene. Ti prometto che vorrai aggiungere più tempo quando inizi a vedere i benefici.

E adesso?

La parte difficile è tenerlo su e usare quel tempo efficacemente.

Ho scoperto che un buon modo per farlo è quello di tenere un elenco di domande (o passare le prime sessioni solo scrivendo domande). Queste domande saranno pensate per cominciare. Da lì puoi pensare o puoi scrivere gratuitamente sull'argomento. Faccio una combinazione di entrambi.

Non giudicare le idee e i pensieri che vengono fuori. Alcune idee saranno cattive, alcuni pensieri non avranno senso, ma passiamo alle cose successive.

Ecco alcune domande che ho pensato ai principianti che uso:

  • Quali sono i punti di forza di un dipendente - E come puoi dare loro più progetti che si allineano a questi punti di forza
  • Qual è la missione più ampia della tua azienda
  • Che aspetto ha il successo in 3 mesi - 6 mesi - 1 anno - 5 anni, ecc.
  • In quale fase di crescita si trova l'azienda / prodotto e come si allinea al ciclo di vita del prodotto?
  • Come è cambiata la nostra cultura aziendale e quali sono i valori che i dipendenti stanno rafforzando per i loro colleghi? Questo corrisponde a quello che dici che la cultura è?
  • Il nostro team vede il cambiamento come negativo o positivo? Resistono o lo accolgono?
  • Hai trascorso il mio tempo in modo efficace? Stai dando la priorità a tempo sufficiente per i progetti che stanno guidando i risultati?
  • Quale processo o riunione stai facendo che non sono più pertinenti o non funzionano come volevi.
  • Come è cambiato il tuo pubblico / potenziale cliente nel tempo? Cosa devi adattare per anticipare questo cambiamento?
  • Quali lacune esistono che ti impediscono di raggiungere i nostri obiettivi?

Ponetevi le domande difficili.

Le domande difficili sono sempre le domande più facili da evitare, ma ti daranno sempre il maggiore impatto.

Questo è tutto. Questo è il processo. L'unico passo successivo è agire su ciò che viene fuori dalle sessioni. Quella parte è su di te.

Post scriptum Se hai domande che usi durante la riflessione, per favore fatemelo sapere nei commenti.

P.P.S. Se hai commenti, fammi sapere su Twitter o LinkedIn o lascia un commento qui sotto.

Questa storia è pubblicata in The Startup, la più grande pubblicazione sull'imprenditoria di Medium seguita da oltre 292.582 persone.

Iscriviti per ricevere le nostre storie migliori qui.