Perché trovare un hobby che ami potrebbe salvare la tua carriera

Originariamente pubblicato su JOTFORM.COM

Maggiore messa a fuoco e funzione. Dormire meglio Umore più luminoso. Apprendimento più rapido. Creatività più profonda e memoria più nitida.

Questi non sono gli effetti di un farmaco miracoloso. Sono i risultati naturali di una settimana trascorsa a raccogliere le olive con la mia famiglia in Turchia.

È un impegno che non mi manco mai, dove commercio obiettivi per teloni e produttività per padelle. Conto i tini di petrolio, anziché i KPI. Guardo gli alberi, invece dei fogli di calcolo. Inseguo i miei figli, invece delle tempistiche.

A prima vista, la raccolta delle olive non ha nulla a che fare con l'avvio del mio modulo online. Ma gli studi dimostrano che prendersi del tempo per un hobby può effettivamente essere la chiave per aumentare la creatività, la produttività, la memoria, la concentrazione e l'umore.

Fare qualcosa di intenzionale che amiamo, all'esterno, con le persone che amiamo, sono tutti fattori scatenanti per il rilascio di dopamina, una sostanza chimica organica che viaggia lungo il percorso mesocorticale. Questo è il percorso responsabile della pianificazione, responsabilità, definizione delle priorità, motivazione e altro.

Ma la dopamina è solo l'inizio.

Sfortunatamente, esperienze come queste stanno diventando sempre più rare nell'ambiente di lavoro di tutti i vincitori di oggi.

Stiamo perdendo l'arte degli hobby, uno dei modi migliori per trascorrere il tempo libero. Questa perdita potrebbe essere alla base di un aumento del burnout e di una diminuzione del talento creativo, a differenza delle nostre industrie.

Come abbiamo perso l'amore per il tempo libero

Per comprendere veramente l'arte del tempo libero e come l'abbiamo perso, dobbiamo tornare indietro nel tempo, quando il lavoro era una necessità: qualcosa che abbiamo fatto per sopravvivere.

Nel suo libro, Stone Age Economics, Marshall Sahlins scrive che, prima dell'influenza occidentale, il popolo Kung - parte delle tribù Sung che vivevano sul bordo occidentale del deserto del Kalahari, Ovamboland e Botswana - faceva una media di una settimana di lavoro di caccia e raccolta di 15 ore.

Quando le lunghe ore sono diventate la norma nella società occidentale, l'idea di "lavoro" era passata da una necessità a qualcosa che si poteva evitare attraverso la ricchezza. Il tempo libero ha continuato ad essere valutato come una parte desiderabile della vita quotidiana fino alla Grande Depressione, quando è diventato qualcosa da temere.

Forse suona familiare.

Negli anni successivi, "il lavoro si è trasformato in un'identità religiosa - promettente identità, trascendenza e comunità, ma non riuscendo a realizzare", afferma Derek Thompson, scrittore di personale presso l'Atlantico e autore di Hit Makers: The Science of Popular un'era di distrazione.

Per la prima volta nella storia, per i ricchi e di successo, "non esiste un" svago "; nel senso classico ", scrive l'economista Robert Frank sul Wall Street Journal.

"Costruire ricchezza per loro è un processo creativo e la cosa più vicina che devono divertirsi."

L'amore per il lavoro funziona davvero?

Secondo il recente rapporto Pew Research, il 95 percento degli adolescenti ha affermato che "avere un lavoro o una carriera di cui si godono" si è classificato al di sopra di qualsiasi altra priorità nella loro vita, incluso aiutare gli altri o sposarsi.

A prima vista, questo sembra corrispondere perfettamente all'ambiente di lavoro odierno, poiché le organizzazioni hanno sempre più bisogno di idee nuove e innovative per superare il rumore.

Invece, il 95% dei leader delle risorse umane concorda sul fatto che il burnout sta sabotando la conservazione della forza lavoro. Lo stress sul posto di lavoro costa da $ 125 a $ 190 miliardi all'anno. E anche i dipendenti altamente coinvolti stanno iniziando a mostrare segni di una riduzione della produttività, mettendo le aziende a rischio di perdere parte del loro personale più motivato e operoso.

Da nessuna parte questo è più evidente della Silicon Valley, dove si basa la mia startup JotForm. Qui, un recente sondaggio ha rivelato che oltre il 57 percento dei dipendenti tecnologici - compresi molti impiegati delle società tecnologiche d'élite della Silicon Valley - soffrono di esaurimento del lavoro.

Invece di vivere nella paura del tempo libero, forse dovremmo esaminare ciò che la ricerca dice di impegnarsi in attività che amiamo.

Cosa ci dicono i numeri

Le aziende considerate desiderabili datori di lavoro hanno prezzi delle azioni dell'8% più alti rispetto ai loro concorrenti, secondo un decennio di ricerche compilate da Shawn Achor, autore di The Happiness Advantage. Gli stessi dati mostrano che i dipendenti felici sono più produttivi del 20%. I venditori più felici, in particolare, aumentano le vendite del 37 percento.

Abbiamo anche appreso che scarabocchiare può migliorare la memoria del 29 percento.

L'esercizio cardiovascolare migliora la cognizione e le prestazioni mentali.

Le persone che leggono libri hanno più attività nella parte del cervello associata al linguaggio e all'intelligenza.

E, uno studio dell'Università di Stato di San Francisco ha scoperto che le persone che spesso svolgevano un'attività creativa hanno ottenuto un punteggio del 15-30 percento più alto nelle classifiche delle prestazioni e avevano maggiori probabilità di trovare soluzioni creative ai problemi sul posto di lavoro.

Creare tempo per gli hobby e il gioco non è più solo importante per gli individui, ma una parte intrinseca del mantenimento di un'azienda competitiva. Dobbiamo annullare l'idea basata sulla paura che gli hobby non siano "responsabili" o "produttivi".

"Ma non ho tempo", potresti dire.

Mentre a volte tutti la pensiamo così, può essere utile sentire che, secondo alcune delle migliori ricerche sul diario del tempo negli Stati Uniti, il nostro tempo libero sta aumentando.

Il tempo libero maschile è aumentato da sei a nove ore alla settimana negli ultimi 50 anni. Il tempo libero delle donne è aumentato da quattro a otto ore alla settimana.

Quindi, esattamente, perché gli hobby sono così buoni per noi?

Perché il gioco non competitivo ci rende più competitivi

Secondo un crescente corpus di ricerche sul gioco, le attività non strutturate che intraprendiamo da bambini facilitano una sorta di apprendimento e pensiero che ambienti come la scuola semplicemente non possono.

La scuola stessa, tuttavia, è il luogo in cui la maggior parte di noi prima impara a vedere l'apprendimento come "lavoro", e gioca come una ricompensa per il lavoro, secondo lo psicologo dello sviluppo Peter Gray. Quando siamo adulti, dice Bowen F. White, un medico e autore di Why Normal Isn’s Healthy, "l'unico tipo di gioco che onoriamo è il gioco competitivo".

Ma il gioco non competitivo può effettivamente renderci più competitivi.

Tra il 1958 e il 1978, un professore di fisiologia di nome Robert Root-Bernstein studiò gli effetti di piacevoli hobby sulla vita di 40 diversi scienziati maschi.

I suoi risultati hanno mostrato che quando gli scienziati si dedicavano a hobby che coinvolgono immaginazione, attività pratiche, arte e musica, hanno pubblicato più citazioni di ricerca.

"È la possibilità di creare nuove idee", afferma Hilary Conklin, professore di educazione all'università DePaul che ricerca gli effetti del gioco. "Se pensi a come avviene l'innovazione, è attraverso la fusione di mondi e sperimentazione".

Queste nuove idee spesso derivano dall'attivazione del 90-98 percento dell'energia mentale normalmente dedicata all'inconscio, afferma lo psichiatra addestrato da Harvard Srini Pillay.

“Avere una strategia è davvero importante. Concentrarsi è davvero importante ", scrive. "Ma se stai davvero cercando di fare un grande cambiamento nella tua vita, potenzialmente in modo esponenziale, allora imparare a coltivare il terreno dell'inconscio è dove penso sia l'azione."

Secondo l'autore e psichiatra Stuart Brown, il gioco è un catalizzatore, un piccolo investimento che migliora esponenzialmente la nostra produttività e felicità.

Con tutto questo parlare di aumento della produttività, potresti essere tentato di cercare un hobby che in qualche modo si aggiunge al tuo lavoro. Ma questo non è il vero scopo del tempo libero. Ecco alcune idee da perseguire invece.

Trovare l'hobby giusto per te

1. Ricorda e ripeti

La raccolta delle olive era una delle mie attività preferite durante l'infanzia. Ha riunito la mia famiglia e i miei amici in un compito comune che ha creato gioia e appartenenza. Quando lo faccio oggi, provo quegli stessi sentimenti.

Questa esperienza non è unica per me. Secondo il dott. S. Ausim Azizi, presidente del dipartimento di neurologia della School of Medicine della Temple University di Filadelfia, dedicarsi agli hobby dell'infanzia ha il potere di attivare i nostri centri del piacere.

"Quando le persone fanno cose che le fanno sentire bene, come un hobby, si attiva un'area del cervello chiamata nucleo accumbens che controlla come ci sentiamo della vita", scrive.

2. Rafforza una nuova parte della tua mente

La prossima volta che vuoi provare qualcosa di nuovo, considera un'attività che flette parti del tuo cervello che di solito non usi.

Suonare uno strumento musicale, ad esempio, rafforza il corpo calloso - un'area del cervello che collega gli emisferi destro e sinistro - creando nuove connessioni. Imparare qualcosa di nuovo, al contrario, coinvolge il nucleo basale, la parte del nostro cervello responsabile del consolidamento e dell'attenzione.

Danza, arti circensi, musica, teatro e sport rafforzano tutte la funzione esecutiva. Giochi strategici come gli scacchi migliorano la plasticità del cervello, costringendoci a raccogliere più informazioni e stabilire nuove connessioni. E l'apprendimento di una nuova lingua costruisce la nostra riserva cognitiva, immagazzinando strumenti di funzionamento del cervello aumentati per un uso successivo.

3. Cerca l'opposto del valore

La raccolta delle olive e la costruzione di soluzioni in forma semplice non hanno quasi nulla in comune, motivo per cui si adattano così bene insieme. In un mondo in cui adoriamo il lavoro, fare qualcosa che manca di valore monetario o professionale intrinseco può portarti fuori dalla tua zona di comfort - e in un regno creativo completamente nuovo.

4. Trova flusso

Flow, lo stato ricercato dell'essere "nella zona", ci permette di perdersi nel momento presente. È facile dimenticare che possiamo trovare facilmente il flusso mentre facciamo qualcosa che amiamo. Ma quando cerchi un hobby, suggerisce Bustle, pensa all'ultima volta che sei stato così preso da un'attività che ti sei dimenticato di mangiare.

Il perduto senso del tempo nello stato di flusso ripristina la mente e l'energia, afferma Carol Kauffman, assistente professore clinico presso la Harvard Medical School. Richiede anche un alto livello di concentrazione e può migliorare la tua creatività, aiutarti a pensare in modo più chiaro e affinare la tua attenzione.

L'ufficio non si sente mai più lontano di quando sono nei campi della mia casa d'infanzia, insegnando ai miei figli le abilità che ho imparato quando avevo la loro età, quando lavoro con le mie mani e annusando i ricordi nell'aria intorno a me.

Allo stesso tempo, mi sento anche più vicino al mio scopo di imprenditore. Sono più consapevole del mio impegno per il benessere del mio team.

Quando sono alla mia scrivania, possono volerci ore per trovare qualcosa di nuovo. Ma con le mani impegnate e la testa tra gli alberi, le idee mi arrivano come olive nell'aria calda, turca, senza sforzo e mature per la raccolta.