Il lato oscuro dell'imprenditorialità

I fondatori di maggior successo lottano con la depressione

The Fake Me ...

Ti farò entrare in un piccolo segreto sporco - sono un disastro caldo - una condizione che non è necessariamente evidente dall'esterno che guarda dentro. Se dovessi dare un'occhiata al mio account Instagram vedresti un imprenditore di successo con uscite multiple, un padre di due meravigliosi bambini, un uomo con una stretta cerchia di amici e un atleta che cavalca cavalli e gioca a polo più volte alla settimana. Quello che non vedi è il fatto che non sono completamente soddisfatto quando si tratta della mia carriera - l'unica cosa che mi ha definito per decenni. Non ti preoccupare, sto bene, ma le cose non sono sempre rosee come potrebbero apparire. **

Si scopre che non sono solo - decine di imprenditori sono un disastro che soffre di tutto, dal burnout alla depressione. L'ultima settimana ho perso un amico e un collega e avrei voluto dirgli quanto lottiamo tutti. Nel mio caso ho prosperato nel caos di avvio: gli alti e bassi mi hanno fatto sentire completo. Quello per cui non ero preparato era quello che sarebbe venuto dopo - dopo che il caos è finito e sei uscito dalla tua startup. Conosciamo tutti persone che non sono in grado di stare da sole - le persone che rimbalzano da una relazione all'altra a malapena un giorno di mezzo. Fino a poco tempo fa ero quel tipo di persona quando si trattava di startup. Ho sempre avuto due nuove idee in linea: sono sempre stata la definizione stessa di imprenditore seriale. Mark Andreessen descrive il brivido delle montagne russe di avvio seriale,

Innanzitutto, una start-up ti mette su un ottovolante emotivo diverso da qualsiasi cosa tu abbia mai sperimentato. Passi rapidamente da un giorno all'altro - uno in cui sei euforicamente convinto di possedere il mondo, a un giorno in cui il destino sembra solo a poche settimane di distanza e ti senti completamente rovinato, e di nuovo indietro. Ancora e ancora e ancora. E sto parlando di cosa succede agli imprenditori stabili. C'è così tanta incertezza e così tanto rischio praticamente in tutto ciò che stai facendo. Il livello di stress in cui ti trovi generalmente amplifica le cose alti incredibili e minimi incredibili alla velocità del colpo di frusta e all'enorme grandezza. Sembra divertente?

È morto e per me non è stato solo divertente - era un modo di vivere. Brad Feld parla di ciò che viene dopo. Il lato oscuro quando spiega,

Non è un argomento che la community di start-up comprende bene. Dopotutto, questa è la cultura stessa che ha trasformato la castagna "prenditi dai tuoi stivali" in un verbo molto celebrato. Ammettere che si lotta con la depressione è come ammettere di non poter raggiungere i bootstrap. Si presume che le persone di successo possano semplicemente "scrollarsene di dosso".
Ma non è così che funziona [...] la depressione porta uno stigma. La maggior parte delle storie di successo che sentiamo coinvolgono un imprenditore che si spinge oltre i suoi limiti fisici ed emotivi. È sbilanciato, ma in senso buono.
La mia esperienza personale mi ha fatto capire che questo squilibrio non è un modo per vivere la vita di start-up e, in effetti, è dannoso per questo tipo di lavoro. L'unico modo in cui sopravvivo ai periodi bui è rinnovando costantemente me stesso e la mia prospettiva. Ricominciare fa parte del processo di avvio. Questo è qualcosa che quelli della comunità imprenditoriale dovrebbero capire meglio di chiunque altro.

In più casi di quanto vorremmo ammettere che i fondatori finiscono per uccidersi, soprattutto dopo aver raggiunto il successo. Ad esempio, Aaron Swartz, co-fondatore di Reddit, ha detto, poco prima di uccidersi,

Sicuramente ci sono stati momenti in cui sei stato triste. Forse una persona cara ti ha abbandonato o un piano è andato terribilmente storto. La tua faccia cade. Forse piangi. Ti senti inutile. Ti chiedi se vale la pena andare avanti. Tutto ciò a cui pensi sembra desolante - le cose che hai fatto, le cose che speri di fare, le persone intorno a te. Vuoi sdraiarti sul letto e tenere le luci spente. L'umore depresso è così, solo che non viene per nessun motivo e non vale neanche per nessuno. Vai fuori e prendi un po 'd'aria fresca o coccole con una persona cara e non ti senti meglio, solo più arrabbiato per non essere in grado di provare la gioia che tutti gli altri sembrano provare. Tutto viene colorato dalla tristezza.

Poco dopo aver compiuto quarant'anni ho iniziato a sentir parlare di imprenditori, come Aaron, che ho considerato suicidi amici e colleghi. Raramente leggi delle loro morti sul giornale. Non ci sono funerali pubblici. Queste sono persone che conoscevi dal circuito della conferenza - eventi come SXSW e Web 2.0 - ora non ci sono più e nessuno ne parla. Saresti sorpreso dal numero di imprenditori di successo che soffrono di depressione debilitante che alla fine porta al suicidio. So di esserlo. James Altucher ha scritto in Magic Idea of ​​Math qualcosa che ha davvero risuonato con me,

A metà del 2002 ero così depresso che ho semplicemente finito le idee. La depressione brucia la terra del tuo cervello. Mi sedevo al buio alle 3 del mattino. Signore del mio regno fatiscente. Ogni giorno andavo un po 'più al verde e non c'era niente da fare al riguardo. Andare al verde è molto spaventoso. Vorrei bere per aiutarmi a dormire. Quindi mi rifiuterei di svegliarmi. Quindi la paura si sarebbe ripetuta fino a quando mi sarei addormentato di nuovo. Ho fatto finta di sorridere ai miei figli. Ho fatto finta di sorridere a mia moglie. La gente dice che quando fai finta di sorridere, spesso si innesca la felicità perché fai credere al tuo cervello di essere felice. Posso dirtelo: il mio cervello non è stato ingannato. Semmai, il sorriso falso mi rendeva più depresso.

Gli imprenditori vivono una vita di alti livelli maniacali e bassi depressivi - ciò per cui la maggior parte di noi non è preparata è la vita dopo l'avvio. Il modo in cui molti di noi riescono a fondare un'altra società. Il tempo tra le startup è la zona pericolosa. Secondo il dott. Freeman, meno del 7% degli adulti soffrirà di depressione, rispetto al 72% degli imprenditori. Per gli imprenditori questa depressione è spesso il risultato diretto di una mancanza di scopo. La maggior parte di noi ha a che fare solo con la nostra depressione - sentiamo un senso di isolamento sociale unico per i CEO di startup - siamo circondati da persone, ma spesso ci sentiamo soli. L'isolamento sociale è un ENORME fattore di rischio per il suicidio per i fondatori di startup.

Il mese scorso ho contattato un amico che aveva avuto un enorme contrattempo professionale e personale e sospettavo fortemente che avesse pensieri suicidi e lo supplicai di cercare un aiuto professionale. Ho condiviso la mia storia e le storie dei miei amici che non hanno ricevuto aiuto - sono lieto di dire che sta ricevendo aiuto. Gli imprenditori sono grandi bugiardi: siamo in grado di dire a tutti che tutto è "fantastico" per tutto il tempo. Se sospetti che ci sia qualcosa in più con il tuo amico imprenditoriale, devi correre un rischio e suggerire che parlino con qualcuno: rimarrai sorpreso di quanto possano significare le tue parole per qualcuno che affronta la depressione. Se stai cercando idee per aiutarti, potresti rivedere le "Sette regole per evitare il burnout e il tracollo" di Prudy Gourguechon.

I miei cavalli da terapia: Bobcat e Cash

Aggiornamento: poco dopo aver scritto questa storia alcuni miei amici hanno contattato per assicurarsi che stavo bene - sto bene. Quasi due anni fa un amico mi ha fatto conoscere l'equitazione. All'inizio non l'ho capito, ma alla fine mi sono reso conto di quanto potesse essere terapeutico cavalcare un cavallo. Sono un giocatore di polo piuttosto schifoso - ci sono circa 4.000 di noi qui negli Stati Uniti e sono classificato proprio lì in fondo - ma quando sono sul mio pony polo non penso a nient'altro. La mia mente è chiara e sono completamente presente - raggiungo uno stato di consapevolezza - qualcosa che non sono mai stato in grado di realizzare prima. I miei amici buddisti raggiungono il “sati” attraverso la meditazione - lo realizzo a cavallo. Se sei interessato a imparare a giocare a polo, fammelo sapere: sono fuori quasi tutti i mercoledì, il sabato e la domenica.

Circa l'autore

Alexander Muse è un imprenditore seriale, autore di StartupMuse e Sous Vide Science, collaboratore di Forbes e socio amministratore di Sumo. Guarda il suo podcast su iTunes. Puoi connetterti con lui su Twitter, Facebook, LinkedIn e Instagram.