Sette donne di colore le cui società sono state acquisite con successo

Una donna di colore in tecnologia che ha raccolto oltre $ 1 milione per la sua azienda è considerata un unicorno. Quelli le cui società sono state acquisite sono ancora più rari. In un'epoca in cui le fusioni e acquisizioni sono la nuova IPO, il numero di donne di colore che hanno avuto uscite di successo è tanto una celebrazione dei loro risultati quanto una misura dei progressi del settore.

Le acquisizioni non avvengono nel vuoto. Spesso sono il risultato dell'accesso a una rete forte, finanziamenti, prove sociali, visibilità dell'azienda e conoscenza o guida attraverso il processo. Le fondatrici di donne di colore hanno meno probabilità di avere accesso ai finanziamenti e alle risorse di cui hanno bisogno per creare una società forte che porti a un campo di gioco irregolare in tutte le fasi delle loro startup.

Nonostante queste probabilità, queste sette donne hanno attraversato le acque di acquisizione e ne sono uscite al vertice. Celebrali condividendo le loro storie:

Jewel Burks, Partpic

Jewel Burks è il co-fondatore di Partpic, una startup con sede ad Atlanta progettata per semplificare l'acquisto di parti di manutenzione e riparazione utilizzando la tecnologia di visione artificiale. Jewel era un imprenditore di Google, residente, nella lista dei 30 sotto i 30 di Forbes, presentato al Demo Day della Casa Bianca e raccolto oltre $ 2 milioni. Partpic è stata acquisita da Amazon e attualmente Jewel funge da team leader per la ricerca visiva su A9.com, una società Amazon. Oltre a questo ruolo, Jewel è membro del consiglio di amministrazione di Amplify 4 Good e trascorre gran parte del suo tempo libero a lavorare con le startup.

Cheryl Contee, Attentive.ly

Cheryl Contee è il co-fondatore di Attentive.ly, uno strumento che aiuta a mostrare alle aziende o alle organizzazioni no profit ciò che la loro lista di email marketing dice sui social media in modo che possano inviare loro messaggi mirati. La Fast Company ha nominato Cheryl una delle donne più influenti del 2010 nella tecnologia. Attentive.ly è stata acquisita da Blackbaud nel 2016, rendendola la prima startup tecnologica con una fondatrice di sesso femminile nera nella storia ad essere acquisita da una società quotata al NASDAQ. La sua attuale società, Fission Strategy, ha anche contribuito a scrivere il codice sorgente e, a sua volta, ha ricevuto azioni, per CrowdTangle, che è stata acquisita da Facebook nel 2016. Fa anche parte dei consigli di amministrazione di Netroots Nation, Citizen Engagement Lab e Digital Undivided.

Heather Hiles, Pathbrite

Heather è il fondatore di Pathbrite, la piattaforma di apprendimento del portafoglio leader a livello mondiale che consente agli utenti di aggregare e mostrare tutte le prove digitali di ciò che hanno creato, ottenuto e padroneggiato. Pathbrite ha raccolto oltre $ 12 milioni, il più raccolto da una fondatrice di tecnologia per donne di colore, prima che fosse acquisito da Cengage Learning nel 2015. Dedicando gran parte della sua carriera all'istruzione e allo sviluppo della forza lavoro, Heather è attualmente vicedirettore presso la Bill & Melinda Gates Foundation . Ha anche fatto parte dei consigli di amministrazione delle scuole pubbliche di leadership, Alonzo King Lines Ballet, pannello di riferimento legale per l'AIDS e Communities United Against Violence (CUAV).

Juanita Lott, Bridgestream

Juanita Lott è fondatrice ed ex presidente e CEO di Bridgestream Software, che ha fornito software di gestione degli accessi e di provisioning basato sui ruoli. Come uno dei maggiori clienti di Bridgstream, Oracle ha acquisito la società nel 2007, rendendola la prima azienda tecnologica con un fondatore di donne di colore ad essere acquisita. Juanita è attualmente un venture capitalist e ha fatto parte dei consigli di amministrazione di Springboard Enterprises, comitato consultivo di Unitive Software e Talent Sonar e ViveCoach.

Rianna Lynn, FoodTrace

Riana Lynn è un'imprenditrice seriale con una passione per la tecnologia e il cibo, nominata da Crain come una delle sue 20 tra i 20 e la Top 30 Under 30 della rivista Entrepreneur Magazine. La sua azienda alimentare e tecnologica, Revive, è stata acquisita da A Better Life Holdings, LLC diretto da Marcus Lemonis della CNBC di “The Profit”. Dopo essere stata acquisita, Riana ha continuato il suo lavoro di sviluppo per lo show di successo. Attualmente è fondatrice e CEO di FoodTrace, una società di software per la catena di approvvigionamento, fondatrice della società alimentare Journey Foods, una venture capitalist con la società di investimento Cleveland Avenue ed è stata imprenditore di Google.

Sian Morson, Cast Beauty

Sian Morson è la fondatrice di Cast Beauty, una pluripremiata piattaforma di raccomandazioni di bellezza basata sui dati per le donne di colore. Al lancio, Cast Beauty ha vinto il prestigioso premio Women in Digital di L’Oreal. Cast Beauty è stata acquisita da un acquirente sconosciuto nel 2017. Attualmente è CEO di Kollective Mobile, specializzata nello sviluppo mobile, autrice di due libri di design, un LP con Backstage Capital e un imprenditore in residenza con CrossCulture Ventures.

Zim Ugochukwu, Travel Noire

Zim Ugochukwu è il fondatore di Travel Noire, una piattaforma che mira a rendere i viaggi internazionali più inclusivi per le persone di colore. La società ha venduto prodotti, guadagnato milioni di fedeli seguaci ed è stata recentemente nominata una delle aziende più innovative al mondo da Fast Company. Travel Noire è stato acquisito dalla società tecnologica di proprietà di Black, Blavity nel 2017. Zim si unirà a Blavity e continuerà a guidare TravelNoire come Chief Brand Officer.

Saperne di più? Aggiungili nei commenti! Vuoi imparare come entrare in questo elenco esclusivo? Richiedi l'officina The Secrets of Getting Acquired di Black Women Talk Tech. Black Women Talk Tech sta cercando di colmare il divario in tutti gli aspetti del successo della startup per i fondatori, fino all'uscita riuscita.