Sulla strada, alla ricerca di idee folli in 13 città nigeriane. Ecco cosa abbiamo imparato

Sono le 15:15 del 28 maggio 2018. Ho appena finito di ascoltare 5 studenti di UNILAG che presentano le idee che il loro gruppo ha creato e sono sbalordito!

Avevano solo 25 minuti e in quel momento erano in grado di elaborare idee su come la VR può essere utilizzata per affrontare il problema di guida a Lagos / Nigeria, come l'IA può essere utilizzata nella rilevazione del crimine e il ruolo che l'AR può svolgere nell'aiutare le persone superano la loro fobia, tra molti altri.

Questa sensazione "sbalordita" è stata quella che il team di roadshow di Fbstart ha provato molto durante il nostro viaggio di 4 settimane in 13 città della Nigeria. Il nostro obiettivo era di avviare conversazioni sulla tecnologia avanzata, promuovere l'acceleratore FbStart e scoprire soluzioni che gli studenti di tutto il paese stavano costruendo.

In questo articolo altamente compresso, condividerò storie su alcuni dei tanti innovatori che abbiamo incontrato, ti darò una rapida occhiata a come appariva il roadshow e cosa ho imparato da questi viaggi.

Stampante 3D Made-In-Nigeria [3dStuffs]

Durante il nostro viaggio a Kaduna, abbiamo visto e usato una stampante 3D costruita da Emmanuel e Samuel di 3dstuffs. La loro stampante 3D Made in Nigeria (quella con i bordi verdi) è stata costruita e programmata da zero a Kaduna. Per penetrare nel mercato, hanno creato una piattaforma open source in cui chiunque desideri costruire / assemblare una stampante 3D economica può farlo con i kit che ha creato.

Incontra Saadat

Saadat fa parte di un team di 7 uomini a Kano che sta costruendo una soluzione che affronterebbe i discorsi di odio sui social media. La loro piattaforma utilizza l'apprendimento automatico per aiutare le persone a identificare parole / frasi che non vogliono consumare e silenzia i contenuti social contenenti queste frasi dai loro feed.

Saadat ha avuto una delle migliori presentazioni che abbiamo visto durante il nostro viaggio. È una persona timida e sebbene balbetta per i primi 15 secondi, ha lanciato uno dei migliori tiri che ho sentito da uno studente.

Incontra Taslim

Abbiamo incontrato Taslim al FUTA (ci sono stati alcuni ottimi tiri qui a proposito). Il suo team ha creato UpNepa; Un'app che puoi utilizzare per verificare se c'è luce a casa quando sei ancora in ufficio o in viaggio verso casa. Lo fanno installando sensori a basso costo su misuratori in aree specifiche. Inoltre, sfruttando l'apprendimento automatico, l'app può prevedere nel tempo in cui è probabile che la tua area sia alimentata e se non ci sono sensori installati nella tua area, ha una modalità alternativa per fornire dati di alimentazione controllando se il tuo amico che le vite vicine stanno caricando il loro telefono.

Incontra Samuel

Samuel ha creato una soluzione che ha il potenziale per aiutare le persone a controllare elettrodomestici e gadget nelle loro case, hotel, ecc. Sui loro smartphone. Attualmente nella fase di test dei prototipi, Samuel sta concentrando la sua soluzione sull'aiutare proprietari di case, hotel e altre aziende a risparmiare sui costi dell'energia monitorando l'energia consumata da diversi apparecchi e dando loro il potere di fare qualcosa al riguardo premendo un pulsante.

Incontra Emmanuel

Abbiamo incontrato Emmanuel e il suo team all'UNN, Enugu. Emmanuel ha abbandonato la scuola l'anno scorso dopo aver studiato l'apprendimento automatico e creato un'app per il trasferimento di capelli basata sull'intelligenza artificiale. Ora, il suo team sta costruendo veicoli autonomi senza pilota (leggi: droni) per affrontare le sfide logistiche in Nigeria. Il drone può trasportare un carico fino a 10 kg e volare da Lagos a Enugu (come dichiarato dal team).

Statistiche rapide

3.335 studenti in tutta la Nigeria si sono registrati per partecipare a un roadshow in una città vicino a loro e oltre 2.100 studenti hanno partecipato agli eventi di roadshow in 13 città.

I nostri percorsi:

Settimana 1 - [LAGOS - PORT-HARCOURT - AWKA - ENUGU]

Settimana 2 - [IBADAN - OGBOMOSO— ILE-IFE - AKURE]

Settimana 3 - [UYO - JOS]

Settimana 4 - [KADUNA —ABUJA - KANO]

Com'era l'evento in ogni città

1. Esperienza di immersione in VR

Durante il viaggio abbiamo portato scatole VR e nelle università dove abbiamo avuto la possibilità di usarle, gli studenti hanno potuto vivere l'esperienza VR 30 minuti prima dell'inizio dell'evento. Questo è stato un importante precursore di tutti i "colloqui di tecnologia profonda" che abbiamo avuto e fornito agli studenti una "vera esperienza". Abbiamo usato 360 video di YouTube e se mai vuoi venire a provare gli occhiali all'hub, holla!

2. Che cos'è Deep Tech? e discussioni di gruppo

Abbiamo fatto un'introduzione alla tecnologia profonda e un'importante scoperta è stata che pochissime persone hanno capito cosa significava la parola "tecnologia profonda" e avevano più familiarità con le singole tecnologie (AI, VR, AR, IoT e Big Data). Per dare un po 'di contesto sulle tecnologie, gli studenti hanno guardato un video di 11 minuti che mostra come le aziende di tutto il mondo le stanno già usando per problemi diversi.

Dopo il video, gli studenti sono andati in gruppi di 4 (AI / ML, IoT, Big Data / Data Science e realtà estesa) in base ai loro interessi e hanno avuto il compito di discutere ulteriormente ogni tecnologia, identificando i problemi locali che possono essere risolti sfruttando quella tecnologia e trovando le soluzioni per affrontare il problema (ho inserito i settori più popolari di seguito).

4. Discutere sugli ostacoli alla costruzione di soluzioni tecnologiche profonde in Nigeria

Questa è stata la parte divertente per me. Insieme agli studenti, abbiamo delineato le barriere in Nigeria che avrebbero impedito loro di costruire le fantastiche idee che hanno avuto durante la sessione di gruppo. Abbiamo quindi seguito il processo di progettazione di FbStart Accelerator per aiutarli a superare ogni barriera.

Le barriere che sono state identificate in tutte le città in cui siamo andati includono:

  • L'assenza di infrastrutture: (alimentazione e Internet)
  • Mancanza di fondi
  • Knowledge Gap [Competenze / know-how tecnico]
  • Ambiente abilitante [Utenti per testare soluzioni, politiche governative e accesso al mercato]
  • Disponibilità / Mentalità da costruire

5. Sessioni di pitch

La fine di ogni fantastico evento si è conclusa con gli studenti che avevano soluzioni o idee esistenti lanciando al team da CcHUB, Facebook e dai nostri hub partner e ricevendo feedback su come migliorare i prodotti. In genere avevamo da 3 a 6 tiri per ogni evento.

Apprendimento / Osservazioni dal Roadshow

A. L'importanza della comunità

Avevamo partner hub in 7 delle 13 città che abbiamo visitato per i roadshow. La mia interazione con gli studenti nelle città che avevano hub / centri di aggregazione e accesso al supporto presente, rispetto alle città senza questi hub, rifletteva il ruolo fondamentale che gli hub stanno giocando nel seguire rapidamente la crescita degli studenti e la loro esposizione alla tecnologia. Gli studenti nelle università con centri attivi vicini a loro o comunità tecnologiche attive (GDG, Dev Circles, Startup Grind) avevano più probabilità di avere studenti che erano "al corrente" con più prodotti costruiti rispetto alle università senza comunità in cui questi "ragazzi intelligenti" "Stavano costruendo e armeggiando in isolamento.

B. Stato dell'infrastruttura [Strade e Internet]

Le nostre reti stradali non sono eccezionali!

Dai nostri viaggi, ho osservato che la rete stradale nel sud-est (Anambra / Stati Imo per essere precisi) e nel nord (Kaduna, Kano, Jos, Abuja) sono molto meglio delle strade che abbiamo percorso nel sud-ovest ( Lagos - Ibadan - Ogbomoso - Ile-Ife)

Il minimo che possiamo fare è offrire ai nostri studenti un'ottima Internet. Nella maggior parte dei casi, è il loro unico accesso a ciò che vogliono veramente imparare.
Questo è uno screenshot della nostra velocità su Internet quando eravamo in Ife

Salvare per alcune città, internet al di fuori di Lagos, specialmente nel sud-ovest e nel sud-sud / est non è eccezionale. Di seguito è riportato il mio ranking della connessione Internet nelle diverse città che abbiamo visitato:

Buono: [Abuja, Kaduna, Kano, Akure, Port-Harcourt, Akure]

Ok: [Enugu, Uyo, Jos]

Non così eccezionale: [Ife, Ogbomoso, Awka, Ibadan]

* Nota: questa recensione si basa sugli hotel / aree in cui siamo stati e sulla qualità della rete internet durante il nostro transito in queste città. Provider di rete presi in considerazione qui: MTN, Glo e 9mobile.

C. Il concetto di deep tech è relativamente noto, ma AI / ML è il più popolare

Sulla base delle nostre discussioni con gli studenti durante i roadshow, abbiamo scoperto questo sulle nostre diverse aree di interesse;

  • Data Science / Big Data è impopolare. La maggior parte degli studenti che abbiamo incontrato non ha compreso appieno i Big Data e non li ha trovati interessanti. Era sempre il gruppo più piccolo quando avevamo le nostre sessioni di breakout.
  • L'intelligenza artificiale / apprendimento automatico è il più popolare tra le persone che lavorano o ricercano tecnologie avanzate.
  • L'IoT è sexy e attraente per tutti a causa della vita facile che promette.
  • La realtà estesa (AR e VR) è interessante ma difficile da comprendere senza l'aiuto di esempi pratici e casi d'uso.

D. I settori / settori che gli studenti pensano che la tecnologia profonda possa avere un impatto enorme

Ad ogni evento, abbiamo avuto sessioni di breakout in cui gli studenti hanno discusso di Intelligenza Artificiale, Data Science, Internet of Things, Realtà Virtuale e Realtà Aumentata. Dopo aver visto un video che forniva un contesto su come le persone in tutto il mondo stanno già applicando la tecnologia avanzata oggi, abbiamo incaricato loro di identificare i problemi nei loro ambienti locali e di avere idee su come queste tecnologie avanzate possano essere utilizzate per risolverli.

Abbiamo ascoltato molte idee interessanti e questi sono i principali settori / settori in cui gli studenti hanno escogitato idee per le diverse tecnologie che hanno suggerito avrebbero avuto un ruolo nel dare vita a queste soluzioni:

Settori / settori popolari della tecnologia profonda che gli studenti stanno risolvendo

E. B2B e B2B2C oltre B2C

* Questi i miei gerghi preferiti "yeye" sono acronimi per: [B2B = Business 2 Business, B2B2C = Business2Business2Consumer e B2C = Business2Consumer]

È stato interessante incontrare studenti che hanno capito che il modo più semplice per penetrare nel mercato con i prodotti di tecnologia avanzata era vendere alle aziende o raggiungere i singoli consumatori attraverso organizzazioni / associazioni / cluster. C'era anche chiarezza nei casi di mercati a due facciate e stavano già pensando a chi avrebbe portato entrate per sostenere il business.

Approfondimenti: ciò di cui gli studenti hanno bisogno

  1. Accesso alle infrastrutture: con questo intendo un accesso di base a potenza e Internet costanti. Si spera che il piano del governo federale di alimentare 37 università e 9 ospedali di insegnamento, una volta attuato, sarebbe un importante primo passo per fornire questa infrastruttura di base.
  2. Comunità più forti: grande lavoro è già stato svolto da forloop, DevCircles, Startup Grind, GSC, Consonance, ALC, Women Techmakers ecc. E dobbiamo fornire un maggiore supporto a questi gruppi. Ho scoperto che nelle scuole in cui questi gruppi collaboravano o avevano una sede in cui le loro attività si sovrapponevano, la loro esposizione era più ricca.
  3. Esposizione e accesso alla consulenza: una cosa che attualmente limita molti studenti che costruiscono con la tecnologia è che non hanno il quadro completo di ciò che sta accadendo nella comunità più ampia a livello nazionale e globale (salvo informazioni che ottengono dai blog). Troppe volte, gli studenti (fuori da Lagos) devono aspettare fino a quando non hanno finito a scuola prima di ricevere questa tanto necessaria esposizione. Non conosco la risposta a questa domanda, ma bisogna fare qualcosa, quindi smettiamo di avere 23 anni solo imparando le basi della tecnologia quando potrebbero farlo a 16 anni.

Quando stavamo programmando i viaggi, il nostro CEO, Bosun Tijani, mi ha guardato negli occhi e mi ha detto che sarebbero stati difficili ma imparerò molto da questo. Guardando indietro adesso, è stata una delle 4 settimane più esaltanti, intense e interessanti della mia vita e sono molto grato per l'esperienza.

Studenti volontari guida in OAU

Un grande apprezzamento va ai dirigenti degli studenti (vorrei poter mettere tutte le loro foto qui) e ai nostri partner hub nelle 13 città che abbiamo visitato che hanno sacrificato il loro tempo, le loro abilità e le loro energie per aiutare a organizzare gli eventi del roadshow.

Non posso ringraziare abbastanza, i miei fantastici colleghi; Omoloro (che era sullo sfondo mettendo insieme tutta la logistica), Kendra Nnachi di Facebook, Desiree Craig, Ayodeji Ayoola, Dami Teidi (il mio Oga), Mayowa Alabi, Emmanuel Okochu e Gabriel Okpo che hanno lasciato la comodità dei loro letti per la strada e l'intero team CcHUB per aver reso i roadshow un successo.

Non possiamo risolvere i problemi con lo stesso pensiero che abbiamo usato quando li abbiamo creati - Albert Einstein.

Sì, abbiamo molti problemi in Nigeria. Sì, ci sono molte barriere per realizzare i nostri sogni. Indipendentemente da tutto ciò, queste 4 settimane hanno rafforzato la mia convinzione che i giovani e l'uso della tecnologia avrebbero avuto un ruolo importante nel dare forma alla Nigeria che vedremo nei prossimi 5-10 anni.

Vuoi vedere altre foto dai roadshow? Unisciti al gruppo Facebook di NG_HUB qui.