Tribù locali nelle grotte lucenti

e l'evoluzione di Remote as a Service

Stephen asmins, Remote as a Service e Off-Premise Human

Mentre la prendevo per mano a scuola stamattina, mia figlia di 6 anni, Kiara, ha guardato il gigantesco progetto Lego di Google in corso e mi ha ricordato con eccitazione gli ultimi 3 numeri che segnano le cime delle loro ultime 3 torri.… “11 ° piano, ehh ... 13, umm .. non riesco a vederlo, papà! ”. Questa volta non mi ha chiesto quando mi unirò alle 8000 persone di Google a Dublino. C'è un nuovo sapore del mese. Di recente l'ho portata in un evento vicino a noi su Airbnb. È una bellissima grotta e aveva roba colorata in cucina e il personale era gentile. Ora è lì che papà "ha bisogno di trovare un lavoro". AirBnB ha appena noleggiato un'altra grande grotta per 20 anni. Facebook, a 40 metri dal nostro appartamento, affitterà presto un altro enorme spazio per altri 5.000 dipendenti ecc.

Dopo aver lasciato Kiara a scuola, vado di nuovo vicino al nostro appartamento ed entro in un meraviglioso spazio di co-working chiamato Workbench in una filiale della Bank of Ireland nel cuore dei Silicon Docks di Dublino. Mi piace l'energia di avere alcuni altri fondatori in giro. A volte vado nella biblioteca del mio alma mater Trinity College se ho bisogno di super livelli di concentrazione. O passare a un caffè se ho bisogno di un cambiamento o una passeggiata per contemplare un'idea, o se semplicemente mi sento come un caffè migliore. Non importa dove vada, sono un auricolare lontano da uno stato di messa a fuoco profonda. A volte lavoro fuori dal mio appartamento se i bambini sono fuori. Il mio co-fondatore e grande amico Mike Quill lavora fuori dalla sua casa di San Diego. Preferisce il clima e lo stile di vita lì alla sua nativa Dublino. Siamo entrambi liberi di fare un lavoro profondo dove e quando vogliamo. Ci siamo evoluti lontano dalle grandi grotte luminose alcuni anni fa.

"Il lavoro a distanza ha aperto le porte a un nuovo mondo coraggioso oltre la credenza dell'era industriale in The Office ... Se non puoi lasciare che i tuoi dipendenti lavorino da casa per paura che si rilassino senza la tua supervisione, sei una babysitter , non un manager. Il lavoro a distanza è molto probabilmente l'ultimo dei tuoi problemi ... Quando tratti le persone come bambini, ottieni il lavoro dei bambini ".
Jason Fried & DHH

Richard Branson una volta disse che in futuro la gente si chiederà perché gli uffici siano mai esistiti. Molte grandi aziende tecnologiche la pensano diversamente. Sono passati 5 anni da quando lo ha detto, ma le aziende stanno radunando la loro gente in torri che praticano buchi sempre più grandi nella nuvola. Argomenti per enormi caverne di cemento, acciaio e vetro con splendidi interni, pieni di tribù sempre più grandi di umani locali sono stati costruiti intorno a me qui a Dublino. E sta succedendo in tutti i grandi hub tecnologici.

Fondatori remoti del 1 ° SaaS che si sono evoluti lontano dalla sindrome della caverna splendente, Stephen Cummins

Ho lavorato nelle caverne software nel mondo SaaS B2B high touch quasi fin dall'inizio. Una di queste splendide grotte alla fine si espanse nella scala delle 150 persone locali, con un sacco di cibo gratuito, splendidi mobili ecc. Quell'esplosione nei numeri degli uffici è uno dei motivi per cui ho venduto la mia quota di azioni Salesforce a buon mercato e me ne sono andata. L'iper-crescita era in piena attività e credevo che sarebbe diventata molto più grande. E ho avuto un ruolo eccitante. Ma mi ero divertito molto di più quando erano più piccoli. Ho trascorso metà delle mie giornate all'estero a viaggiare in aereo e in treno e ho avuto il controllo completo del mio itinerario come CSM per l'Europa continentale. Salesforce Dublin aveva creato i primi CSM SaaS (l'evoluzione dell'idea di Vantive) e stavo paracadutando in aziende di ogni settore e utilizzando le mie lingue. Ma per me l'ufficio di Dublino era ora scomodo per dimensioni.

Più banchi ogni mese e più persone e più rumore e più incontri e interruzioni più infernali. E tutto quel caotico jazz. Ancora carichi di energia, ma una percentuale in lento calo di lavoro efficace viene eseguita mentre i numeri esplodono. Non era più il ridimensionamento divertente e scadente a cui mi ero iscritto. Volevo andarmene prima di smettere di divertirmi. Questo è quello che ho fatto.

Salesforce utilizzava palazzi di uffici alti per spiegare il modello B2B SaaS. Avremmo raccontato a centinaia di prospettive scettiche fino alla nausea che questi edifici avevano elettricità condivisa, sicurezza condivisa, acqua condivisa ecc., Ma le società degli inquilini potevano configurare i propri uffici come preferivano. È così che inizieremmo a spiegare i vantaggi dell'architettura multi-tenant. Lo abbiamo fatto abbastanza bene perché il modello di utilità ha interrotto il software on-premise molto più rapidamente di quanto molti avrebbero previsto. Il mondo ha accettato completamente che non abbiamo bisogno di server nell'edificio.

Ma voglio fare un'altra domanda.

Jay Shaw per il poster del film High-Rise di J.D.Ballard

Abbiamo bisogno di impiegati nell'edificio?

La maggior parte dei giganti SaaS e dei ridimensionatori di iper-crescita hanno pochissimi lavoratori remoti. Eppure non ci siamo evoluti per lavorare in grandi gruppi rannicchiati insieme in un grande edificio. Riesci a immaginare 1.000 persone che condividono una grotta gigantesca nell'età della pietra? Gli umani si evolvono lentamente. È difficile progettare una gigantesca grotta lucente che prevale con successo sui nostri istinti evolutivi.

Qualche settimana fa ho tenuto un discorso per aprire il palco di SaaS Monster nel Web Summit su aziende SaaS remote al 100%. 100% remoto significa che tutti i dipendenti lavorano in posizioni separate, utilizzando tecnologie e metodologie remote per comunicare e collaborare. Durante la conferenza ho chiesto quante persone nel pubblico (di circa 1.200) avevano lavorato in un ufficio con più di 100-150 persone? Circa metà del pubblico ha sollevato le braccia. Ho quindi chiesto loro di tenere le mani alzate se lo trovavano davvero difficile in quell'ufficio per fare le cose. Difficilmente cadde un braccio.

La maggior parte di noi ha riscontrato problemi legati a continue interruzioni, qualcuno rumoroso al telefono, pressione sociale per chattare con i colleghi, riunioni improvvisate che impiegano 60 minuti per fare 5 minuti di lavoro. E questo dopo spostamenti sempre più lunghi, soprattutto nei centri tecnologici. Man mano che le aziende si espandono, essere semplicemente in giro, fare i giusti rumori, apparire attenti, stringere alleanze politiche, "gestire verso l'alto" e altre strategie personali inefficienti occupano troppo tempo e spazio sul disco emotivo. Non è sempre il modo, ma ci sono molte cazzate tossiche in molti uffici giganti.

Dopo aver zaino in spalla il pianeta con la mia metà migliore Alicia Tejero e poi aver fatto la fotografia per un paio di anni, sono tornato su Salesforce.com per imparare a vendere. Avevo deciso di voler diventare un imprenditore e questo era un buco nel mio insieme di competenze. E in un mondo SaaS B2B di alto livello, Salesforce è una scuola di eccellenza. A quel punto i numeri si erano moltiplicati di nuovo ed era un'azienda molto diversa, ma pensavo di poterlo bloccare con uno scopo unico - nonostante il grande ufficio aperto e un ruolo che richiedeva meno viaggi.

Per circumnavigare il rumoroso piano aperto, terminavo ogni giorno prenotando l'orario in vari uffici tranquilli per il giorno seguente, assicurandomi di avere almeno una chiamata programmata in ogni slot di 2 ore - per giustificare la fuga dalle grandi distrazioni dell'ufficio aperto. Vorrei variare gli uffici in tutto l'edificio in modo che la gente non si accorgesse e si lamentasse. Andavo fuori a fare una passeggiata pochi minuti prima dei "municipi", così da poter evitare il processo di pastorizia e tornare di soppiatto nella mia piccola grotta nidificata. Tanta energia sprecata al servizio di ricablare la mia interazione con un sistema tradizionale locale per svolgere un lavoro efficace.

"Tutto ti sfugge, tutto si nasconde, anche i tuoi pensieri ti sfuggono, quando cammini in mezzo alla folla."
Edwin Way Teale

In un'intervista con David Darmanin sul mio podcast, mi ha raccontato la storia di come ha respinto un grande ufficio in espansione e è partito per fondare una società SaaS remota al 100% chiamata Hotjar (replay di sessioni web e software di feedback). 4 dei 5 fondatori vivono a Malta, ma David insiste sul fatto che non socializzano o incontrano regolarità. Usano le loro metodologie e tecnologie remote per comunicare anche se si trovano uno vicino all'altro. Quindi si immedesimano e comprendono la vita lavorativa dei colleghi non fondatori.

David crede che non si crei una cultura aziendale. Invece si escogitano valori condivisi, si sviluppano modi per costruire l'allineamento ... e da lì la cultura si evolverà man mano che l'azienda cresce. I dipendenti di Hotjar sono profondamente impegnati in una cultura che si è evoluta da valori condivisi che hanno contribuito a creare. I dipendenti sono rimasti e la società si sta avvicinando a $ 20 milioni di entrate ricorrenti annuali (ARR) dopo soli 4 anni.

“Il fatto è che, una volta che hai una struttura e un modello come questo che è costruito attorno alla fiducia e al rafforzamento delle persone, devono essere in grado di avere la spinta per farlo. Non abbiamo creato una società in cui nutriamo le persone con il cucchiaio. Se vogliono essere nutriti con il cucchiaio, allora non funzionerà. "
 Dott. David Darmanin, CEO e fondatore di Hotjar

Ho anche intervistato YouCanBook. Sono Bridget Harris per 14 minuti di SaaS. La sua azienda fa software di programmazione online. Hanno costruito la loro storia di successo senza vendite, marketing e finanziamenti. Hanno eliminato il marketing e le vendite risolvendo un grosso problema nell'acqua competitiva rosso sangue con un prodotto facile da usare e da condividere. Il prodotto ha guidato il marketing per produrre una soluzione virale. Ora sono vicini a $ 3 milioni di ARR e facilitano 1 milione di prenotazioni al mese. Utile anche negli ultimi 3 anni.

Bridget afferma che se l'onboarding ha bisogno di supporto, il prodotto si rompe. Questo non è vero per ogni modello di business, ma quella filosofia e quell'obiettivo sono fantastici. E in futuro, quando aumenteranno le vendite e il marketing, Bridget sostiene che le grandi sfide saranno state risolte e accelereranno l'acquisizione di clienti che sanno che aiuteranno a raggiungere il successo. I clienti giusti. Questo è, ovviamente, molto meglio che aumentare la posizione di mercato artificialmente con i soldi e firmare clienti che agitano rapidamente perché si incazzano perché non hanno elaborato correttamente le loro cose. Bridget consiglia l'autocoscienza, o la comprensione della propria cultura personale e dei collegamenti, è una base fondamentale per la costruzione di un'azienda di successo.

"La cultura mangia assunzione per colazione e se inizi con la tua cultura, sapendo chi sei, impari come deve funzionare attraverso i tuoi processi e procedure."
Bridget Harris, CEO e co-fondatrice di YouCanBook.me

Le Penseur (il pensatore), Auguste Rodin

Una grande parte di questo movimento riguarda il lavoro in un modo migliore e il permettere alle persone di avere una vita più significativa ed equilibrata, al contrario di inseguire i biglietti della lotteria dei mostri SaaS. Non si tratta di sciocchezze e carote del vecchio mondo. Le persone che scelgono di tollerare di essere schiave dello stress possono facilmente essere cablate per preoccuparsi solo dei soldi. Non va bene per nessuno. Il denaro è una parte molto importante della torta ovviamente. L'assunzione in luoghi non costosi consente alle aziende di premiare generosamente i dipendenti. Hotjar offre ai dipendenti 40 giorni di ferie programmate all'anno e YouCanBook.me paga i loro ingegneri spagnoli il doppio delle tariffe locali. E questa è la punta di un bellissimo iceberg di ricompense. Come dice Bridget Harris, oggi si tratta di marmellata in alcuni dei tuoi migliori anni, piuttosto che mettere la tua vita in attesa.

"Non devi vivere a San Francisco per essere un genio della tecnologia, di New York o di Austin. Quindi perché dovresti vivere ovunque se non vuoi? "
Wade Foster, cofondatore e CEO di Zapier

Una flotta modesta ma in crescita di aziende SaaS remote come Hotjar, YouCanBook.Me, Basecamp (project management), Zapier (iPaaS), Balsamiq (wireframing), Automattic (Wordpress), InVision (prototipazione software), Buffer (gestione social media) , GitLab (hosting controllo versione), Doist (gestione attività e comunicazioni interne), Wildbit (diversi prodotti SaaS) ecc. Stanno atterrando tranquillamente sulle coste del nostro panorama aziendale.

Ed ecco la cosa. Queste aziende producono le migliori soluzioni SaaS nella categoria. Se non mi credi, controlla il loro software rispetto all'asse X sui quadranti di crowdsourcing di G2 Crowd, il bit che è etichettato "Soddisfazione". G2 Crowd deve davvero rinominare quel "successo del cliente". Queste aziende eccellono assolutamente per il successo dei clienti: molte sono le numero 1 nelle loro categorie competitive. I segnali indicano che le aziende SaaS remote al 100% producono costantemente soluzioni di livello mondiale. E sorprendentemente Glassdoor afferma di eccellere anche nel successo dei dipendenti.

Per un altro indicatore che un'armata di queste società aumenterà lentamente, guarda le valutazioni apparentemente scioccanti per WeWork. Tra 3 e 40 miliardi di dollari a seconda di chi credi. Crunchbase ha effettuato una meta-analisi di queste valutazioni disparate e la sua ipotesi è che il valore sia più vicino a $ 9 miliardi. Gli spazi di co-working sono un grande abilitatore del telecomando. Quindi l'ascesa di remote è direttamente correlata a tali valutazioni stratosferiche.

Aziende sofisticate come Plantronics producono hardware per l'abilitazione remota da molto prima che nascessero grandi attivatori di software come Slack. È noto da decenni che ampi spazi di lavoro condivisi non sono ottimali per un lavoro efficace. E Plantronics ha vasti dati a supporto di ciò. Un auricolare Plantronics ha permesso al mondo di ascoltare le immortali parole di Neil Armstrong quando è salito sulla luna per la prima volta nel 1969. Lo fanno da molto tempo e sanno qualcosa o due. Ed è stato il loro cliente, l'ingegnere della NASA Jack Nilles, a coniare la parola telelavoro. Oggi circa il 60% del personale della NASA lavora in remoto.

Neil Armstrong sulla luna (con un auricolare Plantronics)

Quindi la prossima volta che vai in uno di quegli eventi open-office "vogliamo assumerti" in una grande azienda SaaS, e vedi tutti quegli enormi spazi fantastici per collaborare e giocare, per favore non dare per scontato che sia un modo efficiente . Potresti amare far parte di quella scena. Se lo fai, provaci. E in realtà, molte di queste aziende sono ottimi punti di partenza, soprattutto se riesci a trovare un modo per cambiare ruolo un paio di volte all'inizio.

Plantronics è un supporto globale per tutti i tipi di comunicazione dai dirigenti in movimento verso i lavoratori remoti ai grandi call center. Misura l'efficacia degli spazi di lavoro in 4 "C"; Comunicazione, collaborazione, contemplazione e concentrazione. E fa molto di più rispetto alle cuffie: è anche un attore importante nel software cloud e lavora su soluzioni per molti problemi comuni con ampi spazi, ad es. con habitat soundscaping.

Plantronics ritiene che gli spazi per uffici ben progettati siano ottimali per la collaborazione. E ci sono prove concrete a sostegno di ciò. quando si tratta di innovazione, è ovviamente difficile battere artisti del calibro di ServiceNow, Workday e Salesforce: le società classificate n. 1, n. 2 e n. 3 per l'innovazione secondo l'elenco delle aziende più innovative del mondo di Forbes. Queste sono anche le 3 più grandi aziende SaaS B2B di gioco puro al mondo. Quindi l'innovazione non dovrebbe essere sottovalutata. Anche se alcuni forti sostenitori di Remote direbbero il contrario, sono d'accordo che c'è un successo nelle aziende remote al 100% per quanto riguarda il brainstorming faccia a faccia.

Ticketmaster, Londra

Tuttavia Plantronics vede anche la forza di spazi di lavoro più tranquilli e remoti nelle altre tre C, in particolare concentrazione e contemplazione, ma anche comunicazione. Anche nelle aziende di successo più innovative, il 99% del lavoro svolto consiste nell'esecuzione di cose che già conoscono. Deve essere così. Le aziende remote guadagnano molto di più in termini di lavoro profondo con meno interruzioni. Altrimenti i dipendenti volerebbero in giro come un parlamento di gazze in primavera, inseguendo idee brillanti fino a quando non si schiantano contro alcune finestre alte. La stragrande maggioranza dei tempi di un'azienda, una volta stabilita una forte propensione al mercato del prodotto e iniziale clienti felici e brillanti, è sciacquata e ripetuta. Continua ad ascoltare, apprendere e innovare ovviamente, ma la capacità di offrire risultati efficaci è quasi tutto. Viene svolto un lavoro profondo ed efficace quando è possibile concentrarsi e concentrarsi senza il timore di interruzioni eccessive, moltiplicate negativamente dal cambio di tasking.

E anche per l'innovazione, il telecomando può funzionare bene per alcune aziende. Dà alle persone il tempo di pensare in anticipo e respingere le più brillanti possibilità che non funzionano prima di una riunione abilitata per il Web. Le persone che hanno veramente qualcosa da dire sull'argomento specifico tendono a rimproverare, piuttosto che a coloro che sono semplicemente bravi a parlare. E quando comunicano in thread asincroni, i membri del team tendono a riflettere attentamente sull'input. Imparano ad apprezzare il tempo dei loro colleghi e questo porta una dimensione molto positiva alla collaborazione.

"Quello che voglio nella mia azienda è una cultura sostenibile in cui puoi lavorare per 20 anni, essere felice e avere una vita fuori dal lavoro."
Amir Salihefendic, fondatore e CEO di Doist

Nicholas Bloom, professore di Eberle nel Dipartimento di Economia di Stanford, ha condotto uno studio eccellente e ha tenuto un discorso eccezionale sul lavoro a distanza con Trip (precedentemente Ctrip), la più grande agenzia di viaggi della Cina. La società ha 20.000 dipendenti e ha concordato uno studio comparativo dei dipendenti remoti rispetto a quelli interni. Le squadre sono state divise con un metodo di selezione casuale basato sul fatto che la loro data di nascita fosse un numero pari o dispari. I risultati furono sbalorditivi. I lavoratori remoti tendevano a fare le ore intere (cosa che i dipendenti in ufficio tendevano a non fare per vari motivi) e i lavoratori remoti mostravano una migliore capacità di concentrarsi sul compito da svolgere. Ciò ha comportato un aumento del 13% dell'efficacia del lavoro e ha dimezzato il tasso annuale con cui le persone lasciavano l'azienda. Il risultato fu che Trip guadagnò $ 2.000 in più per persona che lavorava da casa.

Le aziende SaaS remote al 100% sviluppano e evolvono costantemente modi efficaci di assunzione. Trovano impiegati che hanno un atteggiamento adulto nei confronti del lavoro e che abbracciano trasparenza e fiducia. Sono costretti a concentrarsi sui valori e sulla cultura fin dal primo giorno, e fino a un certo punto che le aziende basate su uffici non si sentiranno in dovere di fare. I dipendenti possono vivere dove vogliono e le aziende remote possono spesso permettersi di premiarli generosamente assumendo luoghi costosi come San Francisco, Londra, New York e Dublino. Le aziende SaaS remote al 100% tendono a valutare realmente l'equilibrio tra lavoro e vita privata dei propri dipendenti. Sospetto che non siano d'accordo con il tweet appuntato di Jason M. Lemkin.

"Una o due volte nella vita, qualcuno ti darà una possibilità che non ti meriti.
Lavora per 100 ore.
Fa tutto ciò che serve…"

La mia prospettiva su questo tweet? Al diavolo. Non ho intenzione di ipotecare la mia vita e il mio rapporto con la mia famiglia. Le lunghe ore sono raramente un modo di lavorare efficiente o sostenibile. In effetti i fondatori di Basecamp fanno un ottimo lavoro nel decostruire la narrativa "Fai tutto ciò che serve" nel loro nuovo libro "Non deve essere pazzo sul lavoro". Lo consiglio vivamente, anche se non sei interessato al telecomando. E se sei interessato al movimento, leggi tutti i loro libri. Soprattutto "Remote". A meno che non siamo sfortunati, disperati o persi, dovremmo lavorare per vivere. So di essermi perso prima. Mai più.

Tempo per la famiglia. Quale ammaccatura nell'universo può essere più importante per me di questa?

La solitudine è un'altra sfida per il remoto. Siamo animali sociali. L'evoluzione del nostro cervello dipendeva dal contatto interpersonale con altri umani. Per ridurre l'impatto negativo della solitudine, assumere personale resiliente e intraprendente. Le persone che si alzano al mattino con un ikigai chiaro e che possono accedere ai meccanismi di coping se si sentono giù. Assumere persone vicine a spazi di co-working o buoni caffè può aiutare.

Assumere la persona sbagliata è la cosa più costosa che può accadere alla tua azienda, quindi lavori sodo per evitarlo. "
Bridget Harris, CEO e co-fondatrice di YouCanBook.me

Riesci a immaginare che Serena Williams o Rafael Nadal apportino modifiche all'ingrosso al loro gioco ogni mese? Reingegnerizzare il servizio una settimana, passando a un rovescio a una mano il successivo. Praticano ciò che sanno bene e si riservano poco tempo per evolvere i loro giochi e innovare. E riesci a immaginare che vengano interrotti costantemente a metà partita? In che modo ciò influenzerebbe l'efficacia dei loro giochi? Il resto della razza umana non è diverso. Quando ci concentriamo, siamo efficaci.

Messa a fuoco. Rafael Nadal, occhio sulla palla mentre serve.

“Gitlab è nata come azienda remota fin dal primo giorno. Non ho incontrato il mio co-fondatore fino a un anno dopo aver fondato questa società. Ora siamo 300 persone remote in 40 paesi. "
Dmitriy Zaporozhets, co-fondatrice e CTO di GitLab

Certo, il telecomando non è l'unico modo. Ho anche intervistato Nicolas Dessaigne in Algolia per 14 minuti di SaaS e ha seminato l'iper-crescita e la straordinaria cultura basata negli uffici a Parigi e San Francisco. La cultura dell'Algolia è quella in cui i problemi dei clienti sono visti come opportunità piuttosto che motivi di panico. Nicolas ha a cuore la cultura della trasparenza e dell'onestà. Anche l'interfono ha registrato una grande crescita con uffici a Dublino e San Francisco. La cultura dell'interfono è così interessante che crea un fumetto personale per celebrare l'anniversario del lavoro di ogni dipendente. Ogni anno, ogni dipendente riceve una copia di un "intercomic" splendidamente illustrato con se stesso come protagonista ed eroe. Ciò costringe l'azienda a sapere davvero che i dipendenti sono molto bravi. E tra i giganti Salesforce è ancora una macchina per la crescita e l'innovazione e generalmente rappresenta valori forti in materia di uguaglianza e responsabilità sociale.

Quindi non sto dicendo che le aziende remote al 100% hanno il monopolio dei valori e del successo dei dipendenti. E non sto dicendo che non c'è posto per grotte splendidamente costruite con umani concentrati sul posto. Sto dicendo che sottovalutiamo seriamente quanto diventerà grande, prezioso e liberatorio il movimento a distanza. Anche se la tua azienda non è interessata ad avere una percentuale significativa di dipendenti remoti, è possibile apprendere moltissimo dalle varie culture e metodologie che si sono evolute nelle aziende remote. L'attenzione per il lavoro efficace, la chiarezza dei valori, la comunicazione efficiente e il potenziamento delle persone a vivere una vita fantastica sono tra le più convincenti.

Ma c'è un'altra grande sfida con aziende remote al 100%.
Scala.
Le aziende remote al 100% vengono spesso avviate e sacrificano l'iper-crescita per una crescita più lenta e sostenibile. Assumono con estrema attenzione e in genere non accelerano artificialmente la loro crescita con enormi spese di marketing e vendite. Quindi dubito che ci sarà una società SaaS remota al 100% grande come una Salesforce, o anche un Workday o ServiceNow entro i prossimi 5 anni. Credo che alla fine accadrà.

Tuttavia, come dice DHH, il creatore di Ruby on Rails e co-fondatore di Basecamp dice ... se hai deciso di creare un unicorno, le probabilità sono accumulate contro di te dall'inizio. Perché non fare un'ammaccatura altamente redditizia nell'universo piuttosto che provare a possedere il fottuto universo.

C'è spazio per il successo di migliaia di aziende SaaS. Non poche decine. Queste aziende possono migliorare notevolmente la vita dei loro dipendenti e, per estensione, le famiglie dei loro dipendenti. È una filosofia che favorisce la qualità del lavoro e ci premia quando siamo adulti efficaci. E questa è una buona notizia.

Quindi, se sei un fondatore che tende a essere più un autore che un lettore nella narrazione della tua stessa vita, perché non prendere in considerazione la costruzione di una società che attrae altre donne e uomini che tendono ad assumere anche il controllo della propria vita.

Vivi a lungo ed in prosperità!
Stephen Cummins, 17 novembre 2018
 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Sto attualmente parlando con i fondatori di alcune delle aziende di SaaS remote e remote di maggior successo al 100% al mondo. Stiamo registrando podcast e sto cercando ciò che li rende vincenti. Hanno reso il successo remoto in diversi modi, ma stanno emergendo schemi. E sembra che le tradizionali aziende con sede in ufficio possano imparare da alcune delle metodologie che queste aziende stanno evolvendo. Farò un discorso su questo nella filiale principale della Bank of Ireland in 1 Grand Canal Square (il cuore dei Silicon Docks di Dublino). Se sei interessato a partecipare, registrati qui per un evento di 2 ore chiamato Remote-as-a-Service il 21 febbraio, dalle 18 alle 20. Sarà un misto di networking e discussioni.
https://remote-as-a-service.eventbrite.ie

Potresti trovare anche questi interessanti:
14 minuti di SaaS (podcast)
Off-Premise Human (twitter)
Remote as a Service (twitter)

- - - - - - - - - - - - -

"C'è una cosa folle che accade mentre stai facendo crescere un'azienda ... Cerca di essere reale. Inizia a chiedere cose ... Il business non è reale. L'abbiamo inventato. L'abbiamo creato. Non esiste in sé e per sé ... La nostra più grande sfida come fondatori è domare la bestia. Per evitare che la bestia diventi la voce nella tua testa. La bestia è direttamente responsabile di quando non è più divertente ... Appartiene a noi e deve servirci. "
Natalie Nagele, cofondatrice e CEO di Wildbit

"Tutto ciò che luccica non è oro -
Spesso l'hai sentito dire.
Molti uomini che la sua vita ha venduto ...
Se fossi stato tanto saggio quanto audace,
Giovani negli arti, a giudizio vecchi, ...
Farti bene. La tua tuta è fredda -
Freddo, davvero, e lavoro perso. "
William Shakespeare (Il mercante di Venezia)

“Mi chiamo Ozymandias, re dei re;
Guarda i miei lavori, potente e disperazione! '
Nulla a parte rimane. Intorno al decadimento
Di quel colossale relitto, sconfinato e nudo ”
Percy Bysshe Shelley

Questo articolo proviene dal mio blog AppSelekt:
Persone locali nelle grotte splendenti
- - - - - - - - - - - - - - - - - -

Circa l'autore

Stephen Cummins sta costruendo tranquillamente Remote as a Service.
È anche fondatore e CEO di AppSelekt e il Podcaster dietro 14 Minutes of SaaS. Scrive blog in vari luoghi tra cui Understanding as a Service e sul blog AppSelekt.
Puoi connetterti con lui su Twitter e LinkedIn