Non vedi i risultati? Le tue ore marginali potrebbero essere la colpa

I minuti che sprechi facendo "niente" in realtà non sono affatto "niente".

Foto di Lukas Blazek su Unsplash

Quando mappi il tuo programma, probabilmente lo blocchi in eventi principali. Incontro qui, progetto qui, cena qui.

Dimentichi i minuti ai margini di quelle ore. In alcuni casi, dimentichi del tutto ore intere. Ma solo perché non li stai usando non significa che non contano.

In effetti, ciò che fai nelle ore marginali determina tanto i risultati della tua vita quanto quello che fai durante le ore "attive". Questo perché spesso sono le micro-abitudini della nostra vita a creare un impatto maggiore rispetto ai compiti di cui siamo consapevoli. Le piccole abitudini sono più facili da prendere regolarmente perché le prendiamo meno sul serio. Nel tempo, crea un impatto molto più grande di quanto possiamo immaginare.

Un ottimo modo per pensarci è la classica domanda: preferiresti avere $ 1,000,000 sul tuo conto bancario in questo momento, o un penny che raddoppia il valore per 31 giorni? La maggior parte delle persone sceglie il milione, ma il penny in realtà si traduce in un guadagno di $ 10,7 milioni entro la fine del mese. Le piccole cose si sommano.

Se scrivessi 200 parole al giorno ogni giorno, entro il prossimo anno, avresti un libro di 73.000 parole.

Se camminassi per 30 minuti ogni giorno, a quest'ora del prossimo anno, avresti (per misura conservativa) un deficit calorico di 27.375. Se mantenessi coerenti tutti gli altri aspetti della tua vita, ciò equivarrebbe a una perdita di peso approssimativa di 7,82 libbre.

Se hai inviato due e-mail di query ogni giorno, a un potenziale cliente, a un lead aziendale o a un recruiter di lavoro, entro il prossimo anno, avrai registrato 730 richieste separate.

Se avessi impiegato 30 minuti al giorno per meditare, ti saresti trovato in uno stato di maggiore calma per 182 ore.

Se prendi un minuto al giorno per pensare a tre cose per cui sei grato, e avrai trovato 1.095 cose per cui essere grati per ogni anno.

Ora, pensiamo al contrario: il tempo che stiamo perdendo attualmente:

In media, passiamo 3 ore e 35 minuti ogni giorno a scorrere, e un'ora e 50 minuti ogni giorno sono preoccupanti. Insieme, ciò significa che stiamo trascorrendo circa 2.000 ore all'anno a scorrere e preoccuparci.

Non si tratta di cercare di capitalizzare e trarre profitto da ogni singolo momento di ogni singolo giorno. Si tratta tuttavia di rendersi conto che hai più tempo di quello che pensi di fare e che non hai bisogno di ampie strisce di tempo ininterrotto per realizzare davvero qualcosa di grande.

Perché dovresti impiegare un'ora per "frangia" ogni giorno

Prenditi un periodo di tempo ogni giorno — diciamo un'ora — per completare il tuo “lavoro marginale”, o il tipo di lavoro che spesso viene lasciato per ultimo nell'elenco delle cose da fare.

Il fringework non ha bisogno di consistere esattamente nelle stesse cose ogni giorno, ma è più efficace quando lo fa. Ecco un esempio di alcune micro-attività che potresti svolgere durante l'ora di "lavoro marginale".

  • Pulisci la tua casella di posta.
  • Lavora su un piccolo aspetto del tuo sito web personale.
  • Controlla il tuo conto bancario.
  • Scrivi qualche centinaio di parole o alcune frasi di un libro o di un foglio.
  • Allungare o camminare.
  • Rivista.

Per determinare ciò che è meglio, utilizzare il reverse engineering. Inizia con gli obiettivi finali della tua vita, prima di tutto. Vuoi sentirti più calmo? Più sotto controllo? Cleaner? Più produttivo? Costruire un business? Sii più reattivo? Trascorrere più tempo con la famiglia o connettersi con le persone? Questi obiettivi finali possono aiutarti a determinare di cosa dovrebbe essere composta la tua ora marginale.

Uno, cinque e 30 minuti

Probabilmente sei consapevole di come trascorri una pausa di 30 minuti della tua giornata, sia che lavori, che proclastini, sia che ti sposti o che ti rilassi.

Probabilmente sai almeno un po 'come passi cinque minuti qua e là.

Tuttavia, è probabile che tu sia totalmente cieco a come passi singoli momenti, ed è lì che il lavoro marginale si somma davvero. Per diventare più consapevoli di ciò, procurati un'app che tiene traccia di quante volte apri i tuoi account sui social media ogni giorno. Probabilmente ti sentirai scioccato nell'apprendere che nelle 130 volte in cui hai aperto Instagram, avresti potuto fare qualcosa di molto più produttivo.

Un altro modo per assicurarti di utilizzare il tuo tempo in modo più efficiente è quello di svolgere un'attività singola. Se qualcosa è una priorità nella tua vita, rendila una priorità. Disattiva le notifiche push sul telefono, chiudi l'e-mail, metti un cartello "non disturbare" sulla porta, anche solo per pochi minuti. Concentrati completamente sui compiti a portata di mano, senza cercare di cogestire e destreggiarti anche in altre cose.

Sarai scioccato nell'apprendere quanto velocemente puoi effettivamente svolgere i tuoi compiti per il giorno in cui stai solo facendo questo e non provando ad aggiungere anche altre cinque o dieci cose.

È ancora importante prendere il tempo libero

Solo perché puoi capitalizzare ogni singolo momento della tua giornata non significa che dovresti.

In effetti, le ore marginali ci ricordano perché il tempo libero - il tempo di fare veramente quello che vuoi - è così importante e spesso irraggiungibile quando gestiamo male il resto della nostra giornata.

Ti è permesso trascorrere del tempo senza fare assolutamente nulla e, in effetti, è indispensabile per la tua salute mentale ed emotiva che lo fai. Tuttavia, tieni presente che le ore che trascorri cucinando o mangiando con la tua famiglia, parlando con il coniuge, ridendo e godendoti un pomeriggio libero ... quelle si sommano. E si sommano a qualcosa di molto più grande di un grande conto di risparmio, un romanzo, una nuova attività ... si sommano alla qualità della tua vita.