Imprenditorialità attraverso la rete

Sono molto affezionato a questo articolo, il mio primo, che ho pubblicato all'inizio del 2015. Non sapevo cosa fosse il futuro, ma la mia visione e i miei principi erano chiari allora. Avevo scoperto qualcosa di più potente che non avrei mai immaginato:

Il 2014 ha cambiato la vita. È stato un viaggio di scoperta e crescita. In questo post condivido alcuni principi chiave, apprendimenti e risorse che hanno fatto la differenza.

Novembre 2013. Kellogg School of Management. La lezione di "Networking" di Brian Uzzi ha avuto un grande impatto su di me. Dopo una lezione perfetta, ha dato vita al potere del Networking in un esercizio che ha chiaramente illustrato come potremmo aiutarci a vicenda per realizzare i nostri sogni. Il concetto era intuitivo: il mio sogno, ancora distante per me da realizzare, potrebbe essere qualcosa di semplice per te o per la tua rete. Siamo senza sapere, in possesso di chiavi (risorse, talenti, contatti) che potrebbero aprire le porte ai sogni di altre persone in modo molto semplice.

2014. Stanford Imprenditorialità e certificato di innovazione. Nel suo corso "Coltivare la mentalità imprenditoriale", Tom Byers mi ha offerto nuovi modi di pensare all'imprenditorialità e una serie di potenti strumenti (ad esempio "The Startup Owner's Manual" di Steve Blank o Alexander Osterwalder "Business Model Generation" )

Ispirato e commosso da questa conoscenza, ho deciso di esplorare questo nuovo mondo all'interno della mia rete e della mia rete estesa. Non ero esattamente sicuro di come farlo, così intuitivamente ho scelto di:

  • Incontra una persona dopo il lavoro ogni giorno per condividere queste intuizioni ed esplorare le possibilità (ho iniziato con amici intimi e colleghi e poi ampliato ad amici di amici)
  • Inizia a utilizzare le mie risorse, i miei talenti e i miei contatti per aiutare gli altri. Ho deciso di collegare il Networking al dare, con la certezza che da esso sarebbe derivato qualcosa di buono.

Con questo approccio, iniziarono immediatamente a succedere cose magiche:

Ho deciso di diventare un consulente per l'imprenditoria a tempo parziale (dopo l'ufficio e nei fine settimana), aiutando le imprese gratuitamente (che è stato un eccellente processo di apprendimento e una grande esperienza). Sono stato invitato a tenere lezioni di imprenditorialità in un'importante Università (dove ho imparato molto interagendo con gli studenti). E nel processo di aiutare gli altri ho scoperto meravigliosi imprenditori con i quali abbiamo deciso di fondare società. Un anno dopo, senza mai immaginarlo, sono comproprietario di Les Croquants (una catena di pasticceria francese che raggiungerà 4 negozi l'anno prossimo) e co-fondatore di Eneldo (un'agenzia di marketing e Studio grafico di design che già collabora con importanti i clienti). Ho partecipato alla creazione, alla riformulazione e all'espansione di una serie di iniziative in diversi settori. Ho lavorato insieme a imprenditori prestigiosi e di prim'ordine. Allo stesso tempo, sono cresciuto nella mia carriera corporativa, accettando una posizione regionale in una grande compagnia, la BRF, per il Medio Oriente e l'Africa.

Ho imparato che ci sono potenti principi coinvolti in questi risultati e vorrei condividerli:

  • Non mantenere il tuo sogno per te. Non essere timido nel chiedere aiuto. Sii trasparente. Condividi i tuoi obiettivi. La tua rete è disposta ad aiutarti.
  • Inizia dando. Offri senza aspettarti un reso. Offri aiuto a quante più persone possibile. In qualche modo, ne uscirà qualcosa di buono.
  • Parlare alle persone! Cenare! Invitali a prendere un caffè! Condividi attività. Chiedi i loro obiettivi, condividi i tuoi, pensa insieme come puoi aiutarci a vicenda. Se credi di non avere tempo a cercarne un po '.
  • Costruisci la tua rete, conosci nuove persone! Inizia aiutando. Sii trasparente in ciò che stai cercando di fare.
  • Per avere incredibili intuizioni scientifiche su reti e reti (gran parte delle precedenti sono solo conclusioni ed esperienze personali) leggi di più sul lavoro di Brian Uzzi. Lo ammiro profondamente.

E per quanto riguarda l'imprenditorialità:

  • Costruire la propria attività è più facile di quanto si possa pensare!
  • Usa gli strumenti giusti per costruire il tuo business. L'imprenditorialità può essere appresa! Ci sono quadri e principi sorprendenti. Inizia dai due libri che ho menzionato prima (quindi puoi chiedermi di più!). Se puoi, prova a seguire il corso "Coltivare la mentalità imprenditoriale" di Stanford di Tom Byers.
  • Lavora con altri potenziali imprenditori appassionati e fantastici. Sono lì all'interno della tua rete, cercali! Potrebbero anche essere molto vicini a te. È incredibile cosa puoi fare quando fai squadra. Fare squadra!
  • Non spendere soldi fino a quando non avrai un modello di business scalabile e funzionante (fai delle ipotesi sul tuo modello di business su base continua, testali il più a basso costo possibile, impara).
  • Non aver paura di cambiare totalmente il tuo modello di business durante il percorso (è un viaggio esplorativo fino ad arrivare al modello giusto)
  • Continua sempre ad imparare! Non aggiustare un foglio Excel o un piano scritto.

Mi farebbe molto piacere se questo post ti fosse utile.

Sono incredibilmente grato a Kellogg, Stanford, Brian Uzzi, Tom Byers, Steve Blank, Alexander Osterwalder e tutte le persone incredibili che hanno partecipato a questo viaggio (Mariana, Gabriel, Mariano, Tedesco, Clayton, Domingo, Pablo, Santiago, Andy, Francisco, Mateo, Martin, Julian, Ignacio, Lorena, Roxana, tra molti altri!)

Con la mia nuova mentalità in atto, sempre pronta a imparare e aiutare, ti invito a contattarmi e iniziare a fare rete! Forse, senza saperlo, ho la chiave dei tuoi sogni tra le mani. Se è così, farò del mio meglio per aiutarti.

Grazie!

Francisco

Sai cosa è successo dopo? (3 anni veloci) -> Leggi The Startup Hacker - Forbes March

Se ti è piaciuto questo articolo puoi anche leggere:

Che cosa Google sbaglia davvero sull'imprenditorialità / Perché gli imprenditori non dovrebbero essere attirati nell'attuale ecosistema di avvio / The Startup Hacker Forbes March / Talenti e team ad alte prestazioni: guidati da scopi / Idee Manifesto: Innovation [] Business [] Profit [] / Disturbi del marketing / Non consentire a nessuno di determinare la tua crescita o "potenziale"

Altro su Francisco Santolo, imprenditore seriale, CEO Scalabl, membro del consiglio di amministrazione e co-fondatore di oltre 40 aziende

Twitter / Facebook / Instagram / Linkedin / Quora / Altri articoli: Medium