Creazione di un marchio minimo valido per le startup

Di Madeline Garber e Jason Fund

In R / GA Ventures, aiutiamo le startup in fase iniziale e di crescita a costruire non solo i loro prodotti, ma anche i loro marchi.

Se hai mai costruito un'azienda o lavorato per una startup, probabilmente hai sentito la frase "Prodotto minimo praticabile" messa in giro molto. E per una buona ragione: un prodotto che suscita molti feedback con un piccolo sforzo è la chiave del successo per le giovani aziende.

In R / GA Ventures, tuttavia, riteniamo che sia altrettanto importante sviluppare il tuo marchio quanto ottimizzare il tuo prodotto o servizio.

Comprensibilmente, il marchio non è sempre una priorità per i fondatori. Hanno pochi soldi, anche meno tempo e hanno bisogno di dedicare le loro risorse alla costruzione e alla vendita. Assumeranno un designer freelance per creare un sito Web senza pensare alla loro identità. Come suonano? Come sono fisicamente? Cosa rappresentano?

Insieme al resto del talentuoso team di Ventures, abbiamo guidato la strategia creativa nelle città di tutto il mondo, da New York a Berlino a San Francisco. Le nostre società di portfolio abbracciano settori che vanno dall'IoT alla tecnologia sportiva, quindi abbiamo codificato un framework per la costruzione del marchio che funziona indipendentemente da chi sei e cosa fai.

Presentazione del Minimo marchio praticabile (MVB)

Alla base, il marchio minimo vitale prende il concetto spesso nebuloso di "marchio" e lo trasforma in qualcosa di concreto e tangibile per i fondatori. È la nostra versione di uno sprint di marca. Progettato per svolgersi in un breve periodo di tempo, l'idea è quella di fornire una startup con le materie prime, non per tracciare l'intero percorso verso il dominio del mondo.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco i componenti chiave di un MVB:
Scopo, Persone, Proposta, Prodotto, Personalità

Definire il tuo scopo

I marchi che hanno successo sono guidati da una missione più ampia, un cambiamento che vogliono vedere nel mondo. Conosci gli esempi: Facebook vuole rendere il mondo più aperto e connesso, Tesla esiste per accelerare il passaggio all'energia sostenibile.

In R / GA, abbiamo lavorato con molte delle nostre società di portfolio per sviluppare missioni stimolanti, come la società di lucchetti intelligenti Latch, che crede che i loro prodotti esistano per far entrare le persone giuste (non solo per tenerle fuori). O la società di misurazione intelligente Winnow, che si dedica alla riduzione degli sprechi alimentari del mondo (non solo aiutando i ristoranti ad acquistare gli ingredienti in modo più accurato).

Lo scopo non suona semplicemente bene, è di vitale importanza:

  • Fornisce un motivo per andare a lavorare tutti i giorni. Quando il gioco si fa duro (e lo sarà), è qualcosa su cui ripiegare.
  • Ti dà il potere di dire di no - ai colleghi, agli investitori, alle funzionalità che non dovrebbero essere prioritarie. Facebook ha detto di no alla pubblicità aggressiva per anni perché avrebbe compromesso il loro scopo.
  • Ti assicura di rimanere pertinente, comprendendo il settore in cui ti trovi davvero. Pensa a Barnes e Noble: pensavano di essere nel settore dei libri, poi Audible è arrivato e ha dimostrato di essere davvero nel settore della lettura.
  • Ti aiuta a ridimensionare sia il tuo prodotto che il tuo team - prendendo decisioni di progettazione e reclutando le persone giuste.

Ricorda: non tutte le startup nascono con uno scopo, ma quelle che riescono lo scopriranno invariabilmente.

Capire la tua gente

Per persone intendiamo i vostri clienti, utenti e potenziali clienti. Potresti aver letto dei co-fondatori di Airbnb, che vivevano a San Francisco ma volarono a New York City e rimasero in diversi appartamenti per mesi, parlando con i primi ad adottare e apprendere preziose informazioni sulla loro attività.

Quindi, come capisci il tuo pubblico?

Parla con loro. Costruisci il tuo prodotto. Parla ancora con loro. Costruisci un po 'di più il tuo prodotto. Parlare. Costruire. Parlare. Costruire. È un processo in corso - fintanto che sei in attività, non dovresti mai smettere di parlare o costruire.

Assistiamo numerose società del nostro portafoglio nella ricerca degli utenti. Abbiamo lavorato con Oak Labs, un'azienda che produce specchi interattivi per camerini, per testare come le persone hanno usato il loro prototipo. Di conseguenza, sono stati in grado di prendere decisioni di progettazione più intelligenti.

Conduzione di test utente per la società del portafoglio Oak Labs.

Tieni a mente queste cose quando conduci la tua ricerca utente:

  • Parla con le persone giuste, non le più facili. (Persona giusta = non tua madre). Trascorrere del tempo a trovare le voci e le opinioni che saranno più perspicaci.
  • Osservali nel mondo reale, non solo nei focus group. Ancora meglio, vivi come il tuo cliente e condividi le sue esperienze.
  • Poni domande intelligenti che avranno risposte autentiche. Non mettere le parole in bocca. Dopo aver finito una frase, concedi un momento di imbarazzante silenzio: spesso diranno qualcosa di perspicace dopo aver pensato per qualche secondo.
  • Impara sempre, non chiudendo. A volte è necessario prendersi una pausa dalla vendita.
  • Concentrati sui casi limite. Gli utenti estremi rivelano le più grandi intuizioni, siano esse respingenti o utenti esperti.

Articolare la tua proposta

Devi sempre essere armato con il tuo tiro di 30 secondi. cosa fai? Quanto è grande il tuo mercato? Chi sono i tuoi clienti? Perché lo stai facendo in primo luogo? (Altre domande importanti a cui rispondere: perché sei diverso? Perché qualcuno dovrebbe credere nella tua squadra?)

Sii articolato ed essere specifico. Essere in grado di descrivere la tua azienda in una frase. Essere in grado di scuotere le caratteristiche principali. È un must.

Abbiamo sviluppato un framework di proposte di valore che utilizziamo con le nostre società Ventures. Aiuta i fondatori a preparare le loro presentazioni per Demo Day, informa la copia sul loro sito Web e alimenta le dozzine di conversazioni che hanno quotidianamente.

Costruisci il tuo prodotto

La tua interfaccia è il tuo marchio. È probabilmente qualcosa che hai già sentito prima, ed è perché è così importante. È l'unica cosa che si frappone tra te e i tuoi clienti, quindi dedichiamo molto tempo a lavorare con le nostre società di portfolio per aiutarli a perfezionare la loro esperienza utente. Li sfidiamo a pensare a ciò di cui i loro clienti hanno veramente bisogno e ad applicarlo a qualunque sia il loro prodotto. Quali sono i loro casi d'uso? Cosa porta le persone sulla loro piattaforma e dove vanno da lì?

Uno schizzo di progettazione per la prima esperienza dell'azienda portfolio QuickFrame.Dai vita ai wireframe.

La tua interfaccia non sarà perfetta fin dall'inizio. Devi lanciarlo per imparare da esso - e prima lo fai uscire nel mondo, prima sarai in grado di raccogliere feedback significativi e identificare i modi per migliorare. Ecco perché abbiamo lavorato con Sightworthy, un'azienda che crea contenuti social dalle risorse rimanenti dei marchi, per testare varie splash page, modelli di prezzi e moduli di iscrizione su un pubblico ristretto, il tutto incredibilmente prezioso.

Crea la tua personalità

La tua personalità è parte integrante del tuo marchio. Ti aiuta a distinguerti in un mercato affollato e ad assicurare coerenza su tutti i punti di contatto.

C'è molto da disimballare quando si tratta di personalità, ma in R / GA Ventures dedichiamo la maggior parte del nostro tempo focalizzato sulla voce e l'identità visiva.

La voce è come dici quello che dici. Sei amichevole? Sei autorevole? Usi un linguaggio di tendenza sui social? Pensa a queste domande nel contesto del tuo pubblico e vai da lì.
L'identità visiva viene utilizzata per definire l'immagine che diffondi nel mondo. Che tipo di caratteri usi? Sono giocosi o seri? Com'è la tua tavolozza di colori? Cosa significa il tuo logo? Usi la fotografia stock?

Aiutiamo le nostre aziende a sviluppare un sistema visivo, rispondendo alle domande di cui sopra e realizzandolo sul loro sito Web, interfaccia o attraverso le garanzie della campagna.

Hai il tuo marchio. E adesso?

Dopo aver sviluppato il tuo marchio minimo vitale, sei pronto per iniziare a correre.

Usalo per affinare il tono.
Usalo per attirare talenti, investitori e partner.
Usalo per informare la tua tabella di marcia del prodotto.
Usalo per brevi freelance.
Usalo per mantenere i tuoi dipendenti sulla stessa pagina.
Usalo per ritenerti responsabile.

Marchio minimo percorribile in breve.

E ricorda che il tuo MVB può evolversi come fa la tua azienda. Dovrebbe essere un insieme di principi viventi e respiratori, proprio come le persone che lo usano.