33 cose che i leader di successo hanno rinunciato

L'ultimo post di leadership che avrai mai bisogno di leggere.

Credito immagine: Nike / Virgin

Ecco un articolo che potresti non aspettarti. I consigli qui sono duri e ti aiuteranno a capire la leadership e le trappole che esistono.

Durante il mio periodo ho incontrato alcuni leader che si sono sforzati così tanto da non sembrare mai arrivare da nessuna parte. Si grattano la testa chiedendosi perché. Diamo un'occhiata a quei leader di successo che tutti ammiriamo e che cosa * non * fanno. Ciò che questi leader non fanno dice più di quello che effettivamente fanno.

La leadership è un privilegio ed è tempo che tutti noi divorziamo dai cattivi leader in modo che i veri leader possano insorgere.

È tempo che votiamo con le nostre vite e smettiamo di sostenere questi cattivi leader che non capiscono una semplice filosofia: tutto inizia da te. La leadership non esiste per renderti felice; esiste per rendere felici gli altri e questa è la ricompensa.

Dobbiamo smettere di accettare la mediocrità e questi leader patetici e senza successo che cercano solo di compiacere se stessi. Non dobbiamo tollerarli e dovremmo votare contro di loro lasciandosi alle spalle il culo.

Puoi essere molto di più senza essere soggetto a una cattiva leadership.

Ecco 33 cose a cui i leader di successo hanno rinunciato:

1. Hanno smesso di adorare la gerarchia

I leader di successo non si aspettano lodi, ma lodano.

Non si tratta del titolo professionale, di quanta esperienza hai o di quante persone hai intorno a te che dicono cose carine.

La Gerarchia presuppone che tu sia migliore di qualcun altro quando la verità è che non lo sei. Lascia che la tua convinzione interiore ti guidi come leader e smetti di sperare che le persone siano colpite dal tuo titolo di leadership quando non lo saranno - preferiremmo essere colpiti da chi sei come persona.

2. Hanno rinunciato a far vivere gli altri nella paura

La paura non motiva le persone a essere guidate da te. Fa avverare il contrario. Diffondere la paura è una maschera per la tua paura e le tue insicurezze.

Sono quelle cose che ti sono successe da bambino o da adulto che non hai affrontato che ti fanno desiderare di far vivere gli altri nella paura e provare dolore.

Forse minacci il loro lavoro, la loro posizione o il loro sostentamento, ma tutto ciò che garantirà è che faranno tutto ciò che è in loro potere per sfuggire alla tua leadership il più presto possibile.

3. Hanno rinunciato a far licenziare gli altri leader

Le controparti leader di successo non vanno in giro cercando di far sparare gli altri leader in un torneo di tipo Game of Throne in cui l'ultimo rimasto vince il regno.

Far sparare qualcuno non è impressionante. Quella persona ha le bollette, una casa per pagare e una famiglia che si prende cura di loro.

Solo perché qualcuno non ha ragione per un ruolo da leader, non significa che siano stupidi o che meritino di essere licenziati in una specie di situazione di stallo messicana.

Ancora peggio è voler licenziare altri leader in modo da poter gradualmente costruire il proprio impero e avere più potere. Questo è brutto e guidato dall'ego.

4. Hanno smesso di aver paura di essere licenziati

I leader di successo sanno di avere una data di scadenza e non hanno paura di essere licenziati. In effetti, i leader di successo sono coraggiosi e felici di sacrificare il loro titolo di leader per il bene delle persone che guidano.

Invece di preoccuparsi di essere licenziato, si concentrano sul fare il meglio che possono, pur avendo il privilegio di essere chiamati leader.

5. Hanno smesso di aver paura del vecchio regime

Forse i leader precedenti sono passati. I leader di successo non si preoccupano di sradicare un virus invisibile che potrebbe essere etichettato come "il vecchio regime".

Le persone che hanno seguito la leadership precedente ti seguiranno anche se le rispetti, ti prendi cura dei loro bisogni e li conduci verso qualcosa di significativo.

6. Hanno rinunciato a una "politica della porta girevole"

Hai mai lavorato sotto un leader che ha persone che lasciano la loro squadra su base settimanale? Scusano il motivo per cui ognuno di loro è difettoso e regneranno supremi?

I leader di successo non la pensano così.

Quando le brave persone se ne vanno, si chiedono "Cosa avrei potuto fare di meglio?"

Una domanda ancora migliore che pongono è "Potrei mai essere in grado di invitare di nuovo questa persona ad un certo punto?"

Una politica di porta girevole è un segno che l'attuale leader sta facendo un cattivo lavoro.

Credito d'immagine: i gemelli del progetto

7. Hanno smesso di comportarsi come un dittatore

I leader di successo non tollerano il modo di Wolf Of Wall Street che consiste nel mentire, imbrogliare, rubare, sabotare e mostrare alle persone chi è il capo.

I dittatori che governano con un pugno di ferro non durano in posizioni di potere a lungo perché le stesse persone che guidano finiscono per ribellarsi a loro.

Dittatura commerciale per l'emancipazione.

Costruisci gli altri e lascia che anche loro diventino leader in qualcosa di significativo per loro.

8. Hanno smesso di trattare le persone come cr * p

Più di ogni altra cosa, i leader di successo sono ossessionati come un drogato per trattare bene la loro gente perché capiscono che alla lunga paga dieci volte i dividendi.

I leader di successo trattano bene tutti, anche quelli a cui non piace la loro leadership.

In realtà, vanno ancora oltre per trascorrere del tempo con coloro a cui non piace essere guidati da loro, in modo che possano capire cosa devono sviluppare e vedere il loro lato che non è ricoperto di zucchero.

9. Hanno rinunciato a reclutare 24 ore su 24

Un costante impegno per attirare più persone è salutare quando la tua squadra sta crescendo a causa del buon lavoro collettivo.

Se sei costretto a reclutare nuove persone, a sostituire quelle in partenza su base settimanale, allora il problema sei tu, non le persone in partenza.

Le persone lasciano cattivi leader, non squadre, aziende, società sportive o marchi

10. Hanno smesso di fare un cattivo esempio di qualcuno

Quando qualcuno fa qualcosa di sbagliato, li allenano in privato.

I leader di successo non sottoscrivono l'idea che valga la pena fare un esempio di qualcuno per mostrare agli altri come * non * agire.

Invece, i leader di successo fanno esempi dei modelli di ruolo per aiutare a ispirare gli altri.

11. Hanno rinunciato a lasciare che il loro ego gestisse lo spettacolo

L'ego è il nemico come direbbe Ryan Holiday.

Fantastico libro di leadership di Ryan Holiday

Non puoi mai essere un leader di successo se mostri il tuo ego e ti aspetti che impressioni, ispiri o motivi gli altri a seguirti. Nessuno sta seguendo uno sciocco ossessionato da se stesso; stanno seguendo qualcuno che è SELFLESS.

Il tuo ego può essere brutto e accecherà le persone che ti seguono dal vedere il tuo vero potenziale di leadership. Un ego dei leader riguarda se stessi mentre un vero obiettivo dei leader riguarda tutti gli altri tranne loro stessi.

12. Hanno smesso di ascoltare * NOT *

Invece di parlare come se avessero tutte le risposte, i leader di successo ascoltano per primi. Accettano che la saggezza collettiva è dove si trovano tutte le migliori soluzioni piuttosto che le proprie.

13. Hanno rinunciato a minacciare le persone

È ciò che fanno i leader spaventati, insicuri e aspiranti per coprire i propri difetti e indossare una maschera di fiducia.

I leader di successo non minacciano; ispirano. Capiscono che le persone minacciose portano solo alla mediocrità ed è ciò che faremmo come bambini nel parco giochi, non adulti a cui è stato dato il privilegio di condurre gli altri verso le loro speranze e sogni.

Nessuno è ispirato da una minaccia e crea solo più ostilità.

14. Hanno smesso di parlare alle spalle delle persone

Il pugnalato alle spalle non è un'abitudine che i leader di successo praticano perché preferiscono dire alla gente in faccia in modo diplomatico, cosa pensano.

I leader di successo hanno paura di retrocedere perché sanno che alla fine succederà loro se lo fanno. Sono ossessionati dalla trasparenza e forniscono feedback significativi.

15. Hanno rinunciato a chiedere agli altri di accarezzare il loro ego

Non vogliono sentirsi dire quanto sono bravi e non si aspettano elogi dai loro seguaci, regali o privilegi.

Accarezzare l'ego li mette a disagio perché sanno, come te e io, che anche loro sono imperfetti, imperfetti e hanno una lunga strada da percorrere nel loro sviluppo.

L'accarezzare l'ego è necessario solo quando un leader è insicuro e non ha trascorso il tempo a capire perché cercano attenzione e lode.

16. Hanno rinunciato a dire bugie

Bugie come "Ho portato l'azienda da $ 9 a $ 700 milioni" quando le persone nella stanza che ascoltavano quella frase hanno lavorato in precedenza con quel leader e sanno che affermano di essere una bugia.

I leader di successo non devono mentire perché dire la verità è stato uno dei loro molti talenti nascosti.

Sanno che le bugie alla fine vengono scoperte e questo non servirà ai loro obiettivi. Preferiscono dire la verità anche se ciò significa ammettere di aver sbagliato, resistere al fallimento o evidenziare uno dei loro difetti.

17. Hanno smesso di fare cose in cui non credono

Dirigere non ha senso se non credi nel motivo per cui lo stai facendo. I leader di successo si attaccano alle cause, alle persone e agli obiettivi in ​​cui credono anche se non sono sicuri di riuscire.

Non inseguono le cose in cui non credono perché sanno che sarà impossibile rimanere motivati ​​e condurre contro i loro valori, credenze e scopi.

18. Hanno rinunciato a difendere nulla

I leader di successo rappresentano qualcosa. Creano movimenti e tribù di persone che sono connesse al di là dell'opera stessa.

Hanno rinunciato a difendere nulla e hanno alcune cose chiave che rappresentano.

Valori come:

  • Rispetta gli altri
  • Piombo con positività
  • E la frase "Non ti chiederò mai di fare qualcosa che non sono disposto a fare da solo"
Credito immagine: Evento Salesforce / Dreamforce

19. Hanno smesso di essere irrispettosi

Abbandonare la bocca e parlare alle persone è irrispettoso e i leader di successo sanno che quelle azioni uccideranno qualsiasi cultura fiorente.

Preferiscono essere ossessionati dal rispetto delle persone a tutti i costi. Capiscono che far rispettare le persone inizia con la propria capacità di rispettare prima ogni persona.

20. Hanno rinunciato a motivare le persone a utilizzare il mutuo

Questo è direttamente correlato alla leadership nel mondo degli affari.

I leader di successo non minacciano mai il sostentamento di qualcuno tentando di portare la loro capacità di pagare il mutuo nella conversazione.

Ci sono 101 modi in cui puoi pagare il tuo mutuo e se un leader lo usa come motivazione, puoi essere sicuro che la persona contro cui lo stanno usando accumula i loro risparmi in modo che possano lasciarti indietro.

I leader di successo non motivano la loro gente attraverso i soldi o minacciandoli di poter mettere un tetto sopra la testa. Invece, ti aiutano ad avere più successo in modo da poter creare più valore e magari pagare il mutuo più velocemente.

21. Hanno rinunciato ad aspettarsi che le persone lavorassero per lunghe ore

Abbiamo tutti sentito parlare di un leader che richiede al proprio team di lavorare per lunghe ore. Questi leader giocano a giochi come l'invio di e-mail alle 11:30 di notte per vedere chi risponde e la velocità della risposta di ogni persona.

I leader di successo credono nell'equilibrio tra lavoro e vita privata e hanno paura che il loro team si esaurisca lavorando 12 ore al giorno.

Vogliono che le loro persone trascorrano del tempo con le loro famiglie, viaggino per il mondo e abbiano una buona ragione per venire a lavorare ogni giorno.

Non vogliono che la loro squadra sia stanca e frustrata lavorando per lunghe ore perché capiscono che il lavoro che svolgono e le relazioni che devono mantenere saranno distrutti in questi stati.

22. Hanno rinunciato a penalizzare qualcuno per aver iniziato una famiglia o essere ammalato

Sì, succede questo genere di cose. Quando qualcuno è malato o inizia una famiglia, ha bisogno di tempo libero. I leader senza successo si arrabbiano per questo e vogliono trovare sostituti che possano presentarsi nonostante siano malati o che il loro bambino sia nato.

È un fatto triste e da cui i leader di successo corrono a un milione di miglia. Preferirebbero che le persone guarissero dalla malattia e sperimentassero la nascita del loro bambino in modo che potessero presentarsi con un nuovo senso dello scopo.

23. Hanno rinunciato * NON * concentrandosi su obiettivi personali

I leader di successo legano gli obiettivi personali di una persona a tutto ciò che fanno, in modo che possano spuntare costantemente caselle che servono gli obiettivi delle loro persone e aiutarli a svilupparsi.

Gli obiettivi personali sono come ispirare le persone a fare del loro meglio.

Consentire alle persone di raggiungere i propri obiettivi personali attraverso il lavoro che svolgono, le rende solo più ispirate a essere guidate da te.

24. Hanno rinunciato a bloccare i trambusto laterali

Permettere a qualcuno di grattarsi il prurito attraverso un trambusto laterale è qualcosa da cui i leader di successo ottengono soddisfazione.

Forse uno del tuo team vuole ore flessibili per lavorare su un progetto.

Forse uno dei tuoi team vuole partire in tempo per poter passare la serata lavorando sulla propria imbarcazione.

Forse qualcuno vuole lasciare del tutto la tua squadra per lasciare che il loro lato di trambusto diventi per sempre.

I leader di successo incoraggiano il trambusto laterale e festeggiano quando qualcuno passa dal lavorare per loro al lavoro dal trambusto a tempo pieno. Non lasciare che le persone facciano i loro trambusti laterali li farà solo trovare il modo di lavorare per qualcun altro che glielo permetterà.

25. Hanno smesso di preoccuparsi delle persone che iniziano un'attività in proprio

Alcune delle persone che guidate potrebbero avviare un'attività in proprio. Queste stesse persone potrebbero persino diventare i tuoi maggiori concorrenti. Non puoi impedire che ciò accada.

I leader di successo sanno che avere qualcuno che inizia un'attività in proprio per competere contro di te non è la fine del mondo. È meglio che le persone che hai guidato siano i tuoi concorrenti rispetto a interi estranei che non ti mostreranno pietà.

Se hai istruito qualcuno ad avviare un'attività in proprio a seguito della tua leadership, ti salutiamo.

26. Hanno rinunciato * NON * a dedicare tempo alla loro gente

Le persone hanno bisogno di un tempo per i leader e quando un leader è impossibile da raggiungere, stanno dimenticando la loro arma più potente: le persone che guidano.

Non puoi guidare qualcuno a meno che tu non gli dia un po 'del tuo tempo e aiuti a istruirlo, a risolvere i problemi con loro e a dare loro una guida.

I leader che non sono avvicinabili e sono sempre troppo occupati non durano.

27. Hanno rinunciato a rifiutare di ricevere feedback

Il feedback (in particolare il feedback negativo) può essere difficile da ingoiare come leader.

I leader di successo accolgono con favore il feedback perché sanno che è l'unico modo per crescere e diventare un leader ancora migliore.

Questi stessi leader incoraggiano un feedback a 360 gradi e sono bravi a ingoiare la verità a volte dura.

28. Hanno rinunciato a * NON * abilitare gli altri a prendere decisioni

Un leader che deve prendere tutte le decisioni non è un vero leader. La leadership consiste nel delegare e fidarsi degli altri per prendere decisioni in tua assenza.

Quando non ti fidi delle persone per prendere decisioni, quello che stai veramente dicendo è "Non mi fido di te".

Lascia che il tuo team prenda decisioni. Iniziali con piccole quantità di autorità e poi costruisci da lì. Sarai sorpreso di quanto sia bello vedere la tua squadra prendere decisioni e diventare leader nel processo.

Delegare il diritto di prendere decisioni ti darà anche più tempo per diventare un leader invece di impantanarti nelle e-mail e nelle richieste di approvazione di cucitrici da $ 4.

29. Hanno rinunciato a delineare le modalità di uscita delle persone

I leader di successo non disegnano immagini di come usciranno le persone che se ne vanno.

Non ti fanno paura di andartene o ti costringono a rimanere indietro dopo ore per impacchettare le tue cose e persino eliminare tutti i profili dei social media dal tuo computer.

Inoltre, i leader di successo non richiedono che tu te ne vada subito una volta che dici la tua verità e rendi chiara la tua intenzione di andartene. Invece, ti danno il tempo di finire, passare al tuo prossimo concerto e celebrare ciò che hai fatto finora con un pranzo / cena.

Uscire da una squadra non dovrebbe mai essere un evento vergognoso.

30. Hanno rinunciato supponendo che qualcuno che se ne andasse sia un traditore

Le persone lasceranno la tua leadership e questo è normale.

Coloro che lasciano la tua leadership non sono traditori. Prenditi il ​​tempo per capire perché se ne stanno andando e se è a causa tua e della tua leadership, sii responsabile.

Impara dai tuoi errori come leader perché nessuno inizia a guidare una squadra perfettamente, nemmeno Nelson Mandela.

31. Hanno smesso di guardare l'orologio

Concentrarsi sulla produzione piuttosto che sui minuti serviti è ciò che interessa ai leader di successo.

Tutti abbiamo vite da vivere e a volte succedono cose. I treni vengono ritardati, i familiari devono essere portati dal medico, i bambini iniziano il loro primo giorno di scuola, l'università per ragazzi e alcuni giorni le persone si svegliano tardi.

32. Hanno rinunciato * NON * a voler essere sostituito

Il successo sembra far sostituire uno dei loro team. La soddisfazione di indurre qualcuno a diventare un leader porta loro un immenso piacere.

I leader di successo comprendono che i veri leader generano più leader.

33. Hanno rinunciato a * NON * vedere la propria vita dal letto di morte

Questo potrebbe sembrare strano ma ascoltami.

I leader di successo mettono in prospettiva le loro vite pensando a come saranno i loro ultimi giorni e cosa si lasceranno alle spalle quando lasceranno questo mondo.

Credito di immagine: Andrew Wyeth

Da questa prospettiva, tutte le cose a cui questi leader di successo devono rinunciare per guidare veramente, diventano cristalline.

Non puoi essere un leader terribile quando il tuo cuore è pieno di compassione, gratitudine e la necessità di lasciare questo mondo alle spalle meglio di come lo hai trovato attraverso l'essere un leader.

Iscriviti alla mia lista e-mail per rimanere in contatto.

Questa storia è pubblicata in The Startup, la più grande pubblicazione sull'imprenditoria di Medium seguita da +432.678 persone.

Iscriviti per ricevere le nostre storie migliori qui.