3 abilità che devi padroneggiare nel primo anno di avvio.

Il primo anno di una scuola di avvio non dovrebbe essere visto come una rottura o una rottura.

Tante startup guardano il premio in lontananza e iniziano le gare stravaganti come lo sprint fino al traguardo.

Dimenticalo.

Guarda Dick Dastardly.

Cercando sempre la scorciatoia, ma non vincendo mai la gara. Forse se avesse trascorso più tempo a diventare un pilota migliore, e meno dei trucchi economici, avrebbe potuto vincere una gara. Il tuo percorso di avvio dovrebbe essere visualizzato in modo simile.

Il mio consiglio?

Prendi la strada giusta e rallenta.

L'anno primo è il tempo di gioco.

Il primo anno di avvio è il momento migliore, e forse solo il tempo, per imparare davvero le competenze necessarie per rendere la tua azienda un successo duraturo.

Devi costruire solide basi su cui crescere. Questi sono i 3 set di abilità che devi imparare nel primo anno della tua startup, per aumentare le tue possibilità di vincere quella gara al grande premio del successo.

1. Imparare l'autopromozione

Sfortunatamente, la corsa al premio del successo presenta più di un concorrente ed è competitiva. Fai avanzare la prima abilità essenziale che dovrebbe usare il tuo primo anno per sviluppare.

La capacità di ingrandirti e parlare della tua attività.

Questo richiede lavoro e molta pratica.

Promuovere te stesso e la tua startup richiede molte tattiche; articoli promozionali come biglietti da visita e volantini, utilizzo di canali di social media, creazione di reti, creazione di un sito Web, affidamento a qualche passaparola positivo e buona dose di fortuna.

Usa il tuo primo anno per scoprire cosa funziona per te. Prenditi del tempo per lavorare sul tuo marchio e trova ciò che ti guadagna il miglior pubblico e coinvolgimento.

Con i social media, iscriviti ai tuoi account e scopri come funzionano. Assicurati che la fotografia sia di alto livello e inizia a capire quali hashtag, orari del giorno e stili di post portano feedback positivi.

Partecipa agli eventi di rete locali (per quanto dolorosi) e parla da solo. Potresti essere solo i nuovi bambini del blocco, ma sei pieno di idee interessanti, potenziale e impegno.

Se hai già un qualche tipo di portafoglio, non aver paura di metterlo in mostra. Ogni incontro casuale con qualsiasi persona casuale potrebbe portare a un nuovo progetto, investimento o promozione.

In sintesi; sii forte e sii orgoglioso.

2. Inchiodare le relazioni con i clienti.

Congratulazioni. Hai imparato le basi dell'autopromozione e hai guadagnato alcuni clienti.

Ora devi affrontarli.

Le relazioni positive con i clienti sono essenziali per un'azienda e qualcosa su cui dovrai fare il bravo, fin dalla linea di partenza.

Nelle mie esperienze, i clienti apprezzano che tu sia onesto e diretto. Se provi ad ingannare, in ogni caso torna sempre a morderti. Non scherzare mai con i clienti, perché una volta macchiata la tua reputazione, è difficile toglierti quella merda.

Vogliono anche stringere un legame personale e andare davvero d'accordo con te. Chi l'avrebbe mai detto?

Se incontrerai la clientela faccia a faccia, dovrai diventare una persona o aggiungere un membro al tuo team che eccelle in questo, o diventare bravo a praticare il tuo "volto del cliente".

La formazione di obbligazioni personali con potenziali clienti e clienti aiuterà a separare la tua startup da "grandi" aziende senza volto. Questo a sua volta, ti farà lavorare di più.

Ricorda sempre quando rappresenti di persona la tua attività e potresti parlare con un potenziale cliente o qualcuno che può inviare altri a modo tuo.

Se hai a che fare con i clienti via e-mail / telefono, si applicano le stesse regole.

Inoltre, cerca di non essere robotico e crea una sorta di connessione personale. Molto di questo deriva dal tuo tono. Nessuna risposta automatica ai messaggi, nessuna e-mail "invia a tutti".

Rivolgiti a ciascun cliente personalmente. Resta professionale - senza parole abbreviate, "lols" ecc. E cerca di non lasciare troppi baci alla fine dei tuoi messaggi ...

Tu stesso sei un'estensione del tuo marchio e della tua azienda, quindi agisci di conseguenza.

In sintesi; sii onesto e sii personale.

3. Diventa adattabile (a tutto!)

Non c'è abilità più importante per un fondatore, o una società di avvio, che essere adattabile.

È semplicemente essenziale.

Ti troverai costantemente in nuove acque molto profonde. Il trucco è rimanere a galla fino a quando non impari a nuotare.

Nell'anno 1, devi imparare ad adattarti. Esci dalla tua zona di comfort e assumi nuovi ruoli. Qualcuno deve gestire la finanza. Marketing. Progetti. Non l'hai mai fatto prima?

Adesso è il momento di provarci. Puoi sempre cercare aiuto, ma devi avere la tua comprensione di tutti i processi coinvolti.

"L'adattabilità riguarda la potente differenza tra adattamento per far fronte e adattamento per vincere" - Max McKeown

Dovrai anche imparare a guidare, soprattutto nel caso dei fondatori. Quindi perché non iniziare ora quando la tua azienda è nelle sue fasi iniziali?

Impara a prendere l'iniziativa e ad adattarti alle sfide poste da un'azienda. Ogni giorno porterà qualcosa di nuovo. Una trappola di Dick Dastardly attende dietro ogni angolo. Affronta la testa e impara a superarli.

In sintesi; sii pronto e sii disposto.

Il viaggio di avvio è una maratona, non uno sprint.

È davvero una gara stravagante, piena di competizione rigida e situazioni pericolose in ogni fase.

Dimentica il traguardo e concentrati su un buon inizio.

L'autopromozione, le relazioni con i clienti e il diventare adattabile sono le basi per una corsa di successo. Sii onesto, personale, forte, orgoglioso e soprattutto pronto e disponibile.

Desideri una guida gratuita alla lista di controllo all'avvio di 23 pagine? Iscriviti qui

Se vuoi diventare più esperto ed essere preparato per un domani migliore, dai un'occhiata a SkillUp Academy e seguici qui!

Facciamo SkillUp!